Slider by IWEBIX

Tysondog – Beware Of The Dog (1984)

Pubblicato il 18/07/2011 da in Classici | 0 commenti

Titolo: Beware Of The Dog
Autore: Tysondog
Genere: NWOBHM
Anno: 1984
Voto: 7

Visualizzazioni post:177

E finalmente anche al caporedattore tocca un classicissimo album NWOBHM! Dopo le affascinanti esperienze al limite del doom o del progressive eccoci ai Tysondog e ad un album talmente carico di “British Steel” da far sobbalzare le casse del nostro (ormai esausto) stereo. Subito un paio di chicche riguardanti la band: leggenda vuole infatti che il moniker derivi dal nome del cane (Tyson, appunto) della ragazza del bassista Kevin Wyne e altra leggenda (meno nobile) vede come protagonista Cronos dei Venom, che produsse questo album e accreditò i Tysondog come “shit”, accettando il lavoro solo perchè il batterista Ged Cook era il fratello di Eric Cook, manager dei suoi Venom.
“Beware Of The Dog” è un album velocissimo e carico di riff vincenti, a partire dal duo di apertura “Hammerhead” e “Dog Soldiers”, puri e semplici figli della NWOBHM. Altri brani mantengono queste caratteristiche straordinariamente genuine, come “Dead Meat” e “Day Of The Butcher”, mentre si differenziano per il loro lento incedere “Demon” e “The Inquisitor”, che lasciano comunque spazio a dei riff molto efficaci e perfettamente rappresentativi di quell’epoca, per non parlare dell’attacco iniziale di “Painted Horses” e dell’atmosfera oscura che è in grado di creare, quasi antesignana dei Candlemass anche per via della voce dell’impronunciabile Clutch Carruthers.
Come detto per altre band, i Tysondog (attivi ancora oggi) non sono stati di sicuro la miglior band della New Wave Metal britannica, ma le loro caratteristiche, la loro voglia di esserci e di creare qualcosa che in fin dei conti viene ricordato ancora oggi hanno fatto anche di loro una piccola stella nella grande e probabilmente infinita costellazione della NWOBHM.
Ultima nota per la reperibilità dell’album: se infatti l’edizione in LP della Neat Records è patrimonio unicamente dei collezionisti, ecco che la Krescendo Records ha pubblicato appena un anno fa, per la prima volta, un’edizione in cd.

Tracklist:
1. Hammerhead
2. Dog Soldiers
3. Demon
4. The Inquisitor
5. Dead Meat
6. Painted Horses
7. Voice From the Grave
8. Day of the Butcher
9. In the End

Lineup:
Clucth Carruthers – voce
Alan Hunter – chitarra, voce
Paul Burdis – chitarra
Kevin Wyne – basso
Ged Cook – batteria

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *