Slider by IWEBIX

Eisbrecher – Eiskalt (2011)

Pubblicato il 4/08/2011 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Eiskalt
Autore: Eisbrecher
Genere: Metal / Elettronica
Anno: 2011
Voto: 8

Visualizzazioni post:137

Riassunto veloce per chi non conoscesse gli Eisbrecher: il combo tedesco, il cui primo album è stato pubblicato nel 2004, propone un genere che mescola il metal con l’elettronica creando un suono decisamente pieno e corposo, condito col vocione di Alexander Wesselsky. Anche per loro è arrivato il momento di fare il “punto della situazione” della loro carriera, perciò quale modo migliore di riassumere quanto fatto fino ad ora se non con un best of? “Eiskalt” (in italiano “ghiaccio freddo”), da non confondere col precedente “Eiszeit”, è una mega raccolta di ventotto brani, otto dei quali sono remix ad opera di altri artisti tedeschi facenti parte della scena elettronica: Phase III, SITD (cui sono affidate le rivisitazioni di ben tre pezzi), Noel Pix (che è anche chitarrista della band), Roter Sand, The Retrosic e Renegade Of Noise.
I pezzi che compongono l’album sono stati scelti in modo equilibrato tra tutti e quattro i lavori della band; tra i brani spiccano per qualità “Leider” (da “Antikorpen”), “Bose Madchen” (dall’ultimo “Eiszeit”) e “This Is Deutsch”, estratta da “Sunde”, forse il cd più bello sfornato sino ad ora dai tedeschi. Escludendo i remix, il disco non ospita canzoni nuove, cosa che di solito avviene, inserendo un pezzo inedito o due per invogliare il pubblico a comprare.
In questo caso invece il cd resta un’ottima antologia, sia per i fan che vogliono ripassare i cavalli di battaglia dei loro beniamini, sia per chi si avvicina loro per la prima volta ed è interessato a conoscerli.

Tracklist:
1.Eiszeit
2. Vergissemeinnicht
3. Herzdieb
4. Schwarze Witwe
5. Leider
6. Bose Madchen
7. Kann Denn Liebe Sunde Sein
8. Ohne Dich
9. Die Engel
10. Heilig
11. This Is Deutsch
12. Eisbrecher
13. Willkommen Im Nichts
14. Adrenalin
15. Kinder Der Nacht
16. Segne Deinen Schmerz
17. Amok
18. Gothkiller
19. Kein Mitleid
20. Eiskalt Erwischt
21. Vergissemeinnicht (Phase III Remix)
22. Segne Deinen Schmerz (SITD Remix)
23. Lieder (Noel Pix Klingenklang Remix)
24. Kann Denn Liebe Sunde Sein (SITD Remix)
25. This Is Deutsch (SITD Remix)
26. Alkohol (Roter Sand Remix)
27. Leider (The Retrosic Remix)
28. Amok (Renegade Of Noise Remix)

Line-up:
Alexx Wesselsky – voce
Noel Pix – chitarra
Jürgen Plangger – chitarra ritmica
Domonik Palmer – basso
Max “Maximator” Schauer – tastiere, programming
Achim Färber – batteria e percussioni

Sito ufficiale: www.eis-brecher.com
Myspace: www.myspace.com/eisbrecherkommando

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *