Slider by IWEBIX

20/08/2011 : Summer Breeze – Day 3 (Dinkelsbuhl, GER)

Pubblicato il 16/09/2011 da in Live report | 0 commenti


Visualizzazioni post:327

20/08/2011 : Summer Breeze – Day 3 (Dinkelsbuhl, GER)

Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011

Ad aprire l’ultima giornata di questa quattordicesima edizione sono stati chiamati i folkloristici CORVUS CORAX. Bardati di tutto punto dalla testa ai piedi, hanno letteralmente occupato lo stage con una vastissima quantità di strumenti musicali antichi e non. Passando per una non modesta scaletta comprendente le immortali “Mille Anni Passi Sunt”, “In Taberna” e “Saltarello”, hanno ipnotizzato e fatto ballare il pubblico accorso; anche se l’assenza di un coro, nonostante i membri ufficiali siano già di per sé otto, non ha permesso di portare live canzoni come “Dulcissima”, la cui mancanza non si è sentita particolarmente, grazie alla scaletta e all’esibizione trascinante dei tedeschi.

Live report Summer Breeze 2011

Muovendo verso sonorità progressive death metal, gli OBSCURA si sono esibiti con la solita precisione sonora a cui hanno abituato tutti i fan che li seguono da più tempo in sede live. Alternando pezzi tratti da “Cosmogenesis” e altri da “Omnivium” si sono largamente fatti strada nel cuore e nelle orecchie dei presenti. Inutile complimentarsi con la sempre perfetta voce di Kummerer, ma qualche pezzo di “Retribution” l’avrebbero potuto inserire, perché se l’esibirsi live ad un festival può essere utile anche ad allargare la fascia di fruitori, un album come quello aveva tutto il diritto di essere menzionato.

Live report Summer Breeze 2011

Dopo un po’ di pausa si è immersi nel sound direttamente proveniente dalle isole Fær Øer con i TYR. Con voce pulita e canzoni epiche hanno cercato anche loro di lasciare il segno, non ottenendo però il giusto contraccambio da un pubblico che non si è dimostrato molto partecipe. Unico momento inebriante è stato il coro durane la canzone “Hold The Heathen Hammer High” che ha creato un buon dialogo tra gli sforzi del gruppo e una folla forse un po’ stanca. La scaletta di per sé ha comunque visto una maggiore percentuale di brani tratti da “By The Light Of The Northern Star”, tralasciando se non per due canzoni il loro ultimo “The Lay Of Thrym”.

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Ora arriviamo al momento più malinconico del festival, l’addio alle scene dei GOD DETHRONED. Nonostante la notizia circolasse già da tempo, ascoltarla direttamente dalla voce di Sattler ha sortito tutto un altro effetto, riducendo il Party Stage al più assoluto silenzio in quel breve lasso di tempo che ha diviso la sua voce dall’esibizione vera e propria. Ovviamente tutt’altra reazione ha mostrato il pubblico alle prime note di “Under A Darkening Sky” e alle altre canzoni che rimarranno indelebilmente nella mente dei presenti. Come qualsiasi concerto d’addio che si rispetti, anche se sarebbe meglio definirlo tour d’addio, gli olandesi hanno inserito un pezzo di ogni album della loro ingente discografia. Da segnalare che per la prima volta, quindi anche ultima su suolo tedesco, hanno portato sul palco “Soul Capture 1562” .

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Finalmente è arrivata l’ora di brutalizzare il festival, nulla di più facile se a salire sul palco sono gli svedesi VOMITORY. Come apertura è stata scelta la recente “Regorge In The Morgue” e solo un altro pezzo ha pubblicizzato l’ultima release: “Hate In A Time Of War”. Delusione per l’album “Terrorize Brutalize Sodomize”, sbandierato solo dall’omonima canzone, comunque degna benzina per un così acceso pubblico! Presenti brani da “Carnage Euphoria” e “Blood Rapture” per un’esibizione abbastanza piacevole soprattutto per l’energia scaturita e bruciata all’istante.

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

È difficile condensare in poche righe il live dei finlandesi MOONSORROW, capaci di far passare una persona dallo status “completamente ignorante” a quello di “totalmente rapita” in una manciata di minuti. Per la scaletta hanno scelto due canzoni dal loro ultimo full-length: “Tähdetön” e “Kuolleiden Maa”, frapponendo “Aurinko Ja Kuu”. Superfluo ma doveroso in questa sede elogiarli per le sempre presenti qualità tecniche ed espressive e la voglia di rendere il pubblico partecipe sia della melodia che dei testi, come il monologo di Ville Sorvali che precedeva e presentava la canzone “Kivenkantaja”.

Infine, a corolla di un festival che lascia il segno, gli irreprensibili che alle due del mattino non erano ancora crollati dopo quattro giorni di abluzioni tra le energiche onde sonore metal hanno potuto assistere all’esibizione dei greci ROTTING CHRIST. Con una forte presenza dell’album “Aealo” hanno messo su una bella performance, grazie anche ad un Sakis in forma smagliante e in contatto direttissimo con tutti i fan accorsi. Anche l’indisturbata invasione di stage di un fan non è stata accolta negativamente. A nulla però sono servite le implorazioni per un encore con la canzone “Non Serviam”, che ha portato solo le scuse di Sakis per la tempistica ferrea a cui erano tenuti ad attenersi.

E così camminando, o meglio strascicando i piedi per uscire fuori dall’area del campeggio è terminata l’avventura del Summer Breeze, con il simpatico avvertimento di un gruppo di ragazzi non propriamente sobri, muniti di elmi in foglio d’alluminio e spade di cartone, pronti a metterci in guardia per impedirci il passaggio verso Moria…

Ecco di seguito altre foto della giornata.
Corvus Corax:

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011

Obscura:

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011

Tyr:

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011

God Dethroned:

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Vomitory:

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011

Moonsorrow:

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Live report Summer Breeze 2011 Live report Summer Breeze 2011

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *