Slider by IWEBIX

Dysthymia – The Audient Void (2011)

Pubblicato il 17/09/2011 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: The Audient Void
Autore: Dysthymia
Genere: Death Metal
Anno: 2011
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:244

Parola d’ordine: volume! Il più alto possibile! Perché con il death metal dei toscani Dysthymia possiamo sfogarci a suon di growl e urlare assieme a Giacomo, voce della band. “The Audient Void” è un disco completo e con un’ottima registrazione e gode di violenza e grande attitudine. Nei suoi nove brani, questo album ci dà una panoramica sulle capacità di ragazzi che hanno già avuto modo di suonare in palchi di tutto rispetto come il Metalcamp. Lo stop per i Dysthymia è arrivato per un problema di salute del vocalist proprio dopo l’esibizione al Metalcamp del 2005, ma la fortuna e la pazienza hanno aiutato questa band dal gran valore ad emergere con il tempo e la dovuta gavetta.
In un disco come questo non è solo la voce a rappresentare l’album, ma anche una corposa ed ingegnosa batteria martoriata da Giuseppe, incroci di assoli con una melodia nascosta sorprendente grazie a Stefano e Filippo ed una compatta linea di basso di Marco, che non molla Giuseppe neanche per un secondo. “Damaged Essence” e “From Pain I Arise” i pezzi più veloci e d’impatto, assieme alla più convincente di tutte “Slow Movements”, che non poteva che aprire il disco. “The Audient Void” si chiude con “Certain Uncertainties”, un brano ragionato e cadenzato, una sorta di marcia conclusiva, con poche parole scandite; di breve durata, ma un vero e proprio trionfo della musica death metal. Se questi sono i gruppi che abbiamo in Italia allora è tempo di cominciare a distinguerci tra le tante proposte che ci vengono propinate continuamente dall’estero! Congratulazioni ragazzi, fate onore alla nostra nazione!

Tracklist:
1. Slow Movements
2. The Sin Eater
3. Damaged Essence
4. Sink Your Illusions
5. Ode On Melancholy
6. Aching Pleasure
7. From Pain I Arise
8. Sensation Seeker
9. Certain Uncertainties

Lineup:
Giacomo Bortone – voce
Stefano Bargigli – chitarra
Giuseppe Bracchi – Batteria
Marco Bruni – basso
Filippo Occhipinti – chitarra

Sito ufficiale: www.disthymia.it
Myspace: www.myspace.com/disthymicdeath

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *