Slider by IWEBIX

Myrath – Tales Of The Sands (2011)

Pubblicato il 16/01/2012 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Tales Of The Sands
Autore: Myrath
Genere: Progressive Metal
Anno: 2011
Voto: 9

Visualizzazioni post:186

E’ singolare, ma oggi il miglior progressive metal in circolazione proviene dalla Tunisia! Lo spettacolare quintetto autore di questo album è riuscito difatti a fondere alla perfezione la lezione di band quali Symphony X e Kamelot (ma senza l’esasperato tecnicismo dei primi e la prolissità dei secondi) con elementi tipici della musica araba.
In questo disco stupiscono sia l’originalità della proposta che la scrittura, sempre fluida ed accattivante, caratteristica assai rara negli ultimi tempi.
Sin dall’opener “Under Siege” la band ci offre un prog-metal incisivo e piacevolmente melodico, che può ricordare addirittura i Symphony X del capolavoro “The Divine Wings Of Tragedy”: in quasi tutte le tracce, incursioni tastieristiche su scale mediorientali e suggestivi tappeti di percussioni contribuiscono a creare atmosfere davvero evocative.
Accanto a episodi più “classici” ma eccellenti, come “Braving The Seas”, “Dawn Within” e “Requiem For A Goodbye”, convivono puri capolavori sonori come “Merciless Times” (probabilmente l’acme dell’album), dal refrain splendidamente etnico, e la soffusa title-track, dove il talentuoso Zaher Zorgati si esibisce parzialmente in lingua madre (caratteristica riscontrabile anche nella più “dura” “Beyond The Stars”), trasportandoci tra le dune sahariane spazzate dal Ghibli.
Al di là delle etichette, se cercate un cd metal ben suonato, ben interpretato e dotato di personalità, ma soprattutto di ottimi brani, allora procuratevi assolutamente “Tales Of The Sands”.
Uno dei migliori album del 2011!

Tracklist:
1. Under Siege
2. Braving The Seas
3. Merciless Times
4. Tales Of The Sands
5. Sour Sigh
6. Dawn Within
7. Wide Shut
8. Requiem For A Goodbye
9. Beyond The Stars
10. Time To Grow
11. Apostrophe For A Legend (Bonus Track)

Lineup:
Zaher Zorgati: vocals
Malek Ben Arbia: guitars
Elyes Bouchoucha: keyboards, backing vocals
Anis Jouini: bass
Piwee Desfray: drums

Sito ufficiale: www.myrath.com
Myspace: www.myspace.com/myrathband
Etichetta Nightmare Records – www.nightmarerecords.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *