Slider by IWEBIX

Grim – Masturbating Zombie (2011)

Pubblicato il 19/01/2012 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Masturbating Zombie
Autore: Grim
Genere: Horror Metal
Anno: 2011
Voto: 6.5

Visualizzazioni post:82

Siete amanti di tutto ciò che è marcio e putrescente? Ecco, allora i Grim fanno per voi! Amici zombie, voi che ad ogni sbattere di porta perdete un pezzo del vostro corpo, avvicinatevi lenti ma felici a “Masturbating Zombie”, che con il suo carico di horror metal vi farà drizzare i pochi capelli rimasti sui residui pezzi di cranio. I Grim sono abruzzesi e questo è il loro secondo lavoro, improntato su attitudini alla Misfits, con qualche scarica ignorante in stile Motorhead ma anche con heavy metal duro e pesante, con i Metallica come punto di riferimento neanche troppo lontano.
Alex Grim, voce e chitarra della band, con la sua ugola al vetriolo ci porta attraverso un mondo di paura, popolato da mostri e debitore dei flim splatter di serie B (quando va bene). Non vorrei sbagliarmi, ma a proposito di film splatter semi-sconosciuti la traccia “The Dead Are After Me” viene accreditata come appartenente a tal George Edward Ott e a “Raiders Of The Living Dead” (in italiano “La Vendetta Dei Morti Viventi”). Va detto che a fronte di tracce davvero molto carine, in particolare quelle più legate all’horror punk come “My Black Widow” o la geniale “Beverly Hells”, altri brani dell’album non possiedono lo stesso tiro e la band dà l’impressione di tirare un po’ il freno a mano, e questo è davvero un peccato. Il digipack e il booklet, opera del fumettista Oscar Celestini, sono un valore aggiunto, realizzati con grande cura e davvero divertenti… da morire!

Tracklist:
1. Nightmare Castle
2. My Black Widow
3. Society
4. Venomous
5. Prematurial Buries
6. Cutting
7. Breathless
8. Painful
9. Inferno
10. It’s So Better To Be Buried
11. The Dead Are After Me
12. Beverly Hells

Lineup:
Alex Grim (Chitarra e Voce)
Grave Rob (Basso)
Mark Mastiff (Batteria)

Sito ufficiale: www.grimrocks.com
Etichetta e promozione Necroagency – www.necroagency.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *