Slider by IWEBIX

16/03/2012 : Deathstars + Marionette + Virtual Cage (Pinarella di Cervia, RA)

Pubblicato il 22/03/2012 da in Live report | 0 commenti


Visualizzazioni post:182

16/03/2012 : Deathstars + Marionette + Virtual Cage – Rock Planet – Pinarella di Cervia (Ravenna)

E’ ormai da diversi mesi che i Deathstars stanno calcando i palchi di tutta Europa, sia come headliner che come gruppo spalla ai concerti dei Rammstein. Da noi in Italia erano già passati a Novembre e visto l’ottimo riscontro ottenuto eccoli tornare per una data unica al Rock Planet di Pinarella di Cervia. In questo caso sono loro l’attrazione principale, supportati dai Marionette e dai Virtual Cage.

Sono proprio i VIRTUAL CAGE, band italiana che propone un EBM piuttosto aggressivo, ad esibirsi per primi: la risposta del pubblico è senz’altro buona anche se la maggior parte della gente non è ancora arrivata dato che siamo ad inizio serata.

Live report Deathstars - Rock Planet - Pinarella di Cervia

Mentre il locale comincia a riempirsi tocca ai MARIONETTE salire sul palco col loro death-core violento e potente. Li avevamo già visti come supporter dei Murderdolls nel 2011 e da allora il loro sound è nettamente migliorato, diventando più pulito e meno confusionario.
Nonostante il loro genere sia differente dal tema della serata questo non impedisce ai nostri di fare una buona impressione alla platea che si dimostra molto partecipe.

Live report Deathstars - Rock Planet - Pinarella di Cervia

A questo punto l’atmosfera si fa più elettrica, in attesa della band headliner; tra il pubblico gira un sosia/estimatore del cantante Whiplasher (peraltro da me più volte scambiato per “quello vero”) e di lì a poco i DEATHSTARS salgono sul palco, uno alla volta, ognuno acclamato dalla folla; si comincia subito tiratissimi con “The Mark Of The Gun” e si continua con uno show incentrato soprattutto sugli ultimi due album. Dal primo, “Synthetic Generation”, vengono estratti solo tre brani tra i quali stranamente non figura la titletrack, primo singolo della band.
L’esecuzione è impeccabile, la voce potente e profonda di Whiplasher si staglia sopra un vero muro di suono. Confesso di essere partita un po’ prevenuta a causa di alcuni pareri negativi che avevo sentito, ma ascoltandoli di persona non ho trovato niente che non andasse nella loro performance.
Il gruppo cerca anche di intrattenere il pubblico facendo battute e stringendo mani (il più simpatico in assoluto si rivela il bassista Skinny), ma da questo punto di vista li ho trovati un po’ freddi, come se eseguissero questi gesti meccanicamente ma senza sentirli davvero; c’è tuttavia da considerare la stanchezza dei tanti mesi passati in tour, che li scusa almeno in parte.
I Deathstars hanno in definitiva tutte le carte in regola per essere considerati una valida live band, in grado di mettere su uno spettacolo senz’altro godevole e interessante.

Setlist Deathstars:
-Mark Of The Gun
-Motherzone
-Semi-Automatic
-New Dead Nation
-Night Electric Night
-Tongues
-The Fuel Ignites
-Chertograd
-Blitzkrieg
-Blood Stains Blondes
-Metal
-Cyanide
-The Revolution Exodus
-Trinity Fields
-Death Dies Hard

Live report Deathstars - Rock Planet - Pinarella di Cervia
Marionette

Live report Deathstars - Rock Planet - Pinarella di Cervia
Deathstars

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *