Slider by IWEBIX

Rise To Fall – Defying The Gods (2012)

Pubblicato il 26/04/2012 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Defying The Gods
Autore: Rise To Fall
Genere: Melodic Death Metal
Anno: 2012
Voto: 7,5

Visualizzazioni post:132

Oggi ci troviamo a parlare dell’ultima fatica del gruppo iberico Rise To Fall: “Defying The Gods” è il titolo scelto per questo album di classico melodic death metal molto moderno di scuola In Flames, Soilwork e Scar Simmetry, ma abbastanza distante dal metalcore.
Rispetto al debut album di due anni orsono non si notano differenze sostanziali a livello di proposta musicale, ma la produzione (affidata anche in questo caso al polistrumentista/produttore dei Disarmonia Mundi, Ettore Rigotti) ed il cantato a mio avviso sono migliorati molto, in special modo per quanto riguarda le clean vocals, molto più emozionanti, non stucchevoli e in grado di essere facilmente memorizzabili.
Le canzoni scorrono via veloci nei circa quaranta minuti di durata del disco senza mai stancare l’ascoltatore ed alternano pezzi più riusciti ad alcuni meno, senza però avere dei cali paurosi. I brani che mi sento di segnalare in particolare sono “Reject The Mould”, col suo incedere veramente carico di groove ed il ritornello ricco di pathos, “Lost In Oblivion”, che parte con una tappeto di synth per poi snodarsi in maniera abbastanza classica ma con alcuni riff di chitarra melodici veramente belli, e “Dare To Cross“: anche in questo caso le chitarre ed i synth ci portano lentamente verso lo sviluppo della canzone che esplode in un ritornello devastante.
Qui a mio parere ci troviamo di fronte ad un buon album di un genere che purtroppo ha poco di nuovo da offrire; le carte in regola per piacere ci sono tutte, nonostante a tratti l’idea di “già sentito” faccia capolino, ma le canzoni sono così ben strutturate e prodotte che il resto passa in secondo piano, anche perché la band è molto brava, nonostante la scarsa originalità, nel rispettare a pieno la regola del ritornello melodico con voce pulita, riuscendo però ad inserirlo nella canzone senza spezzarla in due tronconi netti come spesso accade alle band di questo genere; trovo molto equilibrato e ben inserito anche l’uso dei synth.
Insomma consiglio vivamente questo album ai fan degli In Flames e del melodeath moderno in generale: non potete sbagliare, visto che i Rise To Fall non hanno nulla da invidiare a band molto più blasonate di loro.

Tracklist:
01. Ascend to the Throne
02. The Compass
03. Whispers of Hope
04. Reject the Mould
05. Inflexible Kingdom
06. Instruction Cycle
07. Lost in Oblivion
08. Decoding Reality
09. Dare to Cross
10. Fall to Drama
11. Defying the Gods

Lineup:
Xabier Del Val “Txamo” – batteria
Hugo Markaida – chitarra solista
Javier Martin – chitarra ritmica
Alain “Dalay Tarda” Gutiérrez – voce
Asis Rodriguez – basso

Myspace: www.myspace.com/risetofallmetal
Facebook: www.facebook.com/risetofallofficial
Etichetta Coroner Records – www.coronerrecords.net

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *