Slider by IWEBIX

12/04/2012 : Rhapsody Of Fire + Kaledon + Bejelit (Bologna)

Pubblicato il 20/05/2012 da in Live report | 0 commenti


Visualizzazioni post:223

12/04/2012 : Rhapsody Of Fire + Kaledon + Bejelit (Bologna, Estragon Club)

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Il concerto dei Rhapsody of Fire dello scorso anno fu per il sottoscritto una piacevole sorpresa. Il tour era quello a supporto del disco “The Frozen Tears Of Angels” e la formazione conteneva ancora il chitarrista, compositore e cofondatore del gruppo Luca Turilli. Ad un anno di distanza, stesso club (l’Estragon di Bologna, anche se davanti un pubblico meno numeroso), stessa band ma con un disco nuovo da presentare ed una line-up rinnovata dagli innesti di Tom Hess e Roberto De Micheli alle chitarre e di Oliver Holzwarth al basso.

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Sono i BEJELIT la prima formazione a salire sul palco, mostrando subito una massiccia dose di energia ed una buona carica di simpatia. Piccoli inconvenienti tecnici vengono mascherati con un divertente siparietto tra il singer Fabio Privitera e il batterista Giulio Capone. L’atmosfera è quella che si respira nella sala prove di un gruppo di amici e l’esibizione è positiva grazie ad un power metal melodico invero un po’ derivativo ma non privo di spunti piacevoli come dimostrato dall’esecuzione della titletrack del nuovo disco “Emerge” (uscito per la Bakerteam Records) per la quale è stato anche realizzato un videoclip. Un punto a favore di questi ragazzi è certamente rappresentato dal non prendersi troppo sul serio, ma chi si aspettasse degli Edguy italiani sappia che i testi (che hanno abbandonato il filone manga di Berserk & co.) e l’atmosfera dei pezzi sono decisamente più introspettivi e meno goliardici dell’atmosfera respirata durante questo show bolognese. Vista l’età, anche se la band dei fratelli Capone (no, non c’entra il film con Totò e Peppino ndMax) ha già alle spalle una dozzina di anni di gavetta, c’è ancora molto tempo per questi ragazzi per divertirsi e divertire chiunque sia interessato a queste sonorità.

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

I KALEDON ad una prima impressione sembrano un po’ più seriosi e cominciano il loro set con la spinta di chi vuole spaccare un portone medievale con un ariete. E’ evidente che questi ragazzi ci tengono a dimostrare la loro professionalità nel tempo a loro disposizione e l’obiettivo può dirsi raggiunto. La band è nata da un’idea del chitarrista Alex Mele, il mastermind dietro alla concept story “Legend Of The Forgotten Reign”, una saga fantasy dipanatasi lungo i primi sei capitoli discografici della formazione qui riassunti in una sorta di summa, un Bignami del Kaledon sound. Il livello tecnico è certamente più che dignitoso e la presenza sul palco di tutto rispetto. Anche qui la proposta musicale del gruppo difetta di originalità ma il materiale proposto, un mix di power, classic e symphonic metal è suonato con grande convinzione e non mancano le melodie interessanti o i riffs indovinati (come in “Clash Of The Titans” e in “The New Kingdom”) che ci fanno trascorrere una quarantina di minuti divertenti approfondendo la conoscenza di questa realtà metallica tricolore.

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Prima di assistere al concerto dei RHAPSODY OF FIRE ho avuto l’opportunità di chiacchierare con il nuovo chitarrista Roberto De Micheli. Roberto mi ha confessato che il suo ingresso nella band si deve parzialmente anche all’amicizia con Alex Staropoli nata davvero molti anni fa, oltre alle indubbie doti tecniche ben evidenziate nei due dischi con i Sinestesia, prog metal band triestina che ha calcato anche il palco del Gods Of Metal e aperto nientemeno che per i Dream Theater.

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

La nuova formazione dei Rhapsody Of Fire dal vivo gira che è un piacere e dopo aver visto questo incendiario show bolognese comprendo meglio l’enfasi con la quale Roberto mi ha descritto la grandissima energia in seno a questa nuova incarnazione della band. Se nè Roberto, nè Alex a fine concerto si sono sbilanciati su come suonerà il nuovo disco della band, di certo si può affermare che se l’energia mostrata dal vivo si sprigionerà anche in studio allora non mancherà di certo la carica e probabilmente ne vedremo e sentiremo delle belle. Un altro particolare ricordatomi da Roberto è il fatto che nei Rhapsody Of Fire, con l’arrivo di Oliver, i fratelli Holzwarth hanno ricostituito la sezione ritmica che ha fatto faville per anni nei Sieges Even, una delle più sottovalutate e talentuose prog metal bands del vecchio continente. Un plauso per la sua prestazione va anche a Tom Hess, apparso motivatissimo on stage e molto disponibile a fine show. Con De Micheli i due formano una coppia di asce decisamente tecnica e ben assortita.

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

La scaletta ha ripreso piuttosto fedelmente quella suonata l’anno scorso con l’esclusione delle due ballate in italiano qui sostituite da “The Magic Of The Wizard’s Dream”, originariamente cantata da Fabio insieme al celebre attore inglese Christopher Lee (tra i tanti ruoli il Dracula della Hammer Films e il “Saruman” nella trasposizione cinematografica de “Il Signore Degli Anelli”) e da “Lost In Cold Dreams”. Non sono mancati neppure tre pezzi dal nuovo disco “From Chaos To Eternity”, che celebra la fine della Dark Secret Saga e la conclusione del ciclo fantasy iniziato nel 1997 con “Legendary Tales”.
Da questo ultimo capitolo della saga abbiamo ascoltato la titletrack, brano con linee vocali che ricordano i Kamelot (per i quali Fabio ha cantato in tour l’anno scorso), la parte finale della lunga suite “Heroes Of The Waterfalls’ Kingdom” con le tastiere di Alex in bella evidenza ed “Aeons Of Raging Darkness”, una traccia che sembra un po’ il fratellino minore di “Reign Of Terror” dall’album precedente. Proprio in sede di presentazione di questo pezzo nuovo Fabio ha ammesso candidamente, cosa assai rara, di non gradire molto il nuovo disco, parzialmente perchè l’ha composto principalmente Luca per il quale ha comunque avuto parole di stima. La mia impressione è che, con questo piglio, Fabio (le cui doti vocali non si discutono) d’ora in avanti sarà più coinvolto in sede di songwriting. L’uscita del nuovo disco dei Rhapsody di Luca Turilli è alle porte, ora anche la versione “.. Of Fire” di Alex Staropoli è chiamata a dimostrare di saperci fare anche in studio. Con una line-up di questo livello penso che potremo assistere all’alba di una nuova, epica, vittoria.

Di seguito altre foto della serata, tutte opera di Massimo “Max Moon” Guidotti.
Bejelit:

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Kaledon:

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Rhapsody Of Fire:

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna

Live report Rhapsody Of Fire - Kaledon - Bejelit - Bologna
Il nostro redattore Max con Tom Hess.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *