Slider by IWEBIX

Tankard – A Girl Called Cerveza (2012)

Pubblicato il 1/08/2012 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: A Girl Called Cerveza
Autore: Tankard
Genere: Thrash Metal
Anno: 2012
Voto: 8

Visualizzazioni post:364

Ancora una volta i thrasher tedeschi tornano alla ribalta con un album birroso dall’equivoco titolo “A Girl Called Cerveza”. Il nuovo lavoro parte a sorpresa con un brano tutt’altro che allegro: si tratta di “Rapid Fire” e rispecchia per una volta forse il più classico dei thrash con argomenti bellici e attuali e un Gerre davvero arrabbiato e concitato nell’urlare le malefatte delle guerre nel mondo. Brano veloce e aggressivo, ma sempre con una melodia orecchiabile nella chitarra di Andy: davvero un ottimo inizio.
Al disco non manca davvero nulla per essere un grande classico della band teutonica, a partire proprio dalla title track, allegra e facile da ricordare; “Witch Hunt” è un brano diretto e cattivo, mentre “Masters Of Farces” è veloce e violenta. “The Metal Lady Boy” è invece un pezzo ambiguo e ironico dal testo provocante e dal tempo giocoso e allegro; special guest alla voce la biondissima conterranea Doro.
Ancora giochi di parole sui brani “Not One Day Dead (But One Day Mad)”, “Son Of A Fridge” e “Fandom At Random”, ma la musica non cambia. Ogni traccia è una vera e propria birra fredda… Ehm… Doccia fredda alla tipica maniera thrash, naturalmente in stile Tankard, tenendo conto della produzione degli ultimi anni, ma senza mai uscire dal seminato dell’intera carriera: semplici, diretti, senza compromessi. Questo è il metal della band di Francoforte che chiude il disco con “Metal Magnolia” e “Running On Fumes”, la prima più cadenzata, la seconda (non fatevi ingannare dall’intro) veloce ed aggressiva. Finiscono così come hanno iniziato questo nuovo album di sole dieci tracce una più belle dell’altra, dove non avrete bisogno di usare il tasto “skip”. Ancora una volta il gruppo tedesco si è presentato per quello che è, senza grandi sorprese ma, per chi sa cogliere e apprezzare, con tanti nuovi doppi sensi ed una copertina allegra e spensierata. Alla faccia di chi li ritiene monotoni e privi di idee. Una vera e propria lezione di metal… E di vita!

Tracklist:
01. Rapid Fire (A Tyrant’s Elegy)
02. A Girl Called Cerveza
03. Witch Hunt
04. Master Of Farces
05. The Metal Lady Boy (feat Doro)
06. Not One Day Dead (But One Day Mad)
07. Son Of A Fridge
08. Fandom At Random
09. Metal Magnolia
10. Running On Fumes

Line-up:
Andreas “Gerre” Geremia – voce
Andreas Gutjahr – chitarra
Frank Thorwarth – basso
Olaf Zissel – batteria

Sito ufficiale: www.tankard.info
Myspace: www.myspace.com/tankardfrankfurt
Facebook: www.facebook.com/tankardofficial
Etichetta Nuclear Blast – www.nuclearblast.de

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *