Slider by IWEBIX

Lita Ford – Living Like A Runaways (2012)

Pubblicato il 24/08/2012 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Living Like A Runaways
Autore: Lita Ford
Genere: Hard Rock
Anno: 2012
Voto: 6/7

Visualizzazioni post:100

Nuovo album e nuova vita per Lita Ford. La bella cantante e chitarrista di origini italiane (la mamma era di Roma) esce con questo “Living Like A Runaways” con le ossa rotte e con uno strascico personale molto pesante. Stando a ciò che Lita dichiara nelle interviste, il suo matrimonio con Jim Gillette dei Nitro è finito a causa dell’eccessiva gelosia di quest’ultimo e della sua abitudine ad alzare le mani (avremmo detto il gomito…) e lei ora si ritrova senza casa e senza la possibilità di vedere i due figli. Non sappiamo come si evolverà la pesante vicenda personale, però è indubbio che questo lavoro rappresenti un punto importante per la sua carriera: Lita arriva a quest’album con una grande voglia di metterci dentro frustrazioni, lividi ma anche tanta voglia di reagire.
Già dal titolo è evidente il riferimento alla sua ex band, le Runaways dove militava anche Joan Jett, da tempo nel mirino di una reunion e ora probabilmente con la strada ancora più spianata. Il disco è abbastanza classico per lo stile di Lita, con uno sguardo all’hard rock degli anni ’80 ma con suoni al passo dei tempi attuali.
In generale, complice probabilmente la particolare situazione della Ford, i testi e lo stile appaiono maturi ed è doveroso citare “Mother”, dedicata ai suoi figli. Altri brani ci riportano agli anni ’80, come “Living Like A Runaways”, “Branded” o “Hate”, mentre la conclusiva “A Song To Slit Your Wrists By” risale addirittura all’epoca in cui la bionda Lita frequentava (non solo artisticamente) Nikki Sixx dei Motley Crue, che scrisse il brano per lei.
La versione limitata in digipack contiene due interessanti bonus tracks: “Bad Neighborhood” con Doug Aldrich alla chitarra (Whitesnake, ex Dio) e la cover di “The Bitch Is Back” di Elton John (featuring The Uptown Horns), un titolo probabilmente non scelto a caso. Lita Ford è tornata, datele un po’ di tempo per riassestarsi e ne vedremo delle belle!

Tracklist:
1. Branded
2. Hate
3. The Mask
4. Living Like A Runaway
5. Relentless
6. Mother
7. Devil In My Head
8. Asylum
9. Love 2 Hate U
10. A Song To Slit Your Wrists By

11. Boiling Point (iTunes bonus track)
11. Bad Neighborhood (Limited Edition bonus track)
12. The Bitch Is Back (Limited Edition bonus track)

Line Up:
Lita Ford (Voce, Chitarra, Tastiere)
Gary Hoey (Chitarra, Basso, Tastiere, Cori)
Matt Scurfield (Batteria)

Sito ufficiale: www.litafordonline.com
Myspace: www.myspace.com/litaford
Facebook: www.facebook.com/litaofficial
Etichetta SPV/Steamhammer – www.spv.de

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *