Slider by IWEBIX

Blood Red Water – Tales Of Addiction And Despair (2011)

Pubblicato il 3/11/2012 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Tales Of Addiction And Despair
Autore: Blood Red Water
Genere: Doom / Sludge Metal
Anno: 2011
Voto: 6.5

Visualizzazioni post:85

Il sound malato e lontano dei Blood Red Water, provenienti da Venezia, ci dimostra che la scena italiana attuale, in ambito doom e sludge, sta fiorendo alla grande. La band si è formata da pochissimo, appena dal 2010 e a fine 2011 ha già pronto questo “Tales Of Addiction And Despair”, EP autoprodotto per ora solo digitale, ma che avrà un seguito anche in forma fisica.
Già dall’affascinante copertina, con un mare in tempesta contro cui si staglia coraggioso un faro, possiamo capire che verremo rapiti da un vortice di musica che come un’ondata nera e scura ci porterà giù negli abissi, lasciandoci andare solo dopo aver provato quel senso di oppressione, oscurità e oblio che questo genere porta con sè.
“Tales Of Addiction And Despair” dura poco più di venti minuti ma la sensazione finale è molto positiva. Si parte sempre dai Black Sabbath, signori del doom e si arriva ai Cathedral ma non mancano le accelerazioni e una certa verve tendente al black metal, sopratutto per quanto riguarda l’uso della voce. Un ascolto in streaming di asettici mp3 per una durata così breve non rende giustizia ai Blood Red Water, che sopratutto in brani come “Avoid The Relapse” o “The Perfect Mix” hanno bisogno dello spazio infinito per farci entrare nel loro mondo diabolico e tetro.
Come prima impressione la band veneziana ci lascia in maniera positiva, attendiamo una resa sonora migliore e magari un album vero e proprio con la speranza di confermare il primo e positivo giudizio!

Tracklist:
1. Ungod
2. Considerations / Commiserations
3. Avoid The Relapse
4. Modern Slave Blues
5. The Perfect Mix

Line-up:
Florica – batteria
Volt – chitarra
Lorenzo – basso
Michele – voce

Myspace: www.myspace.com/brwsludge
Facebook: www.facebook.com/bloodredwater

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *