Slider by IWEBIX

Bleed Someone Dry : nuovo album per Kreative Klan

Pubblicato il 13/11/2012 da in News | 0 commenti


Visualizzazioni post:65

Kreative Klan è orgogliosa di presentare il nuovo lavoro dei Bleed Someone Dry: ‘Subjects’.

I BSD entrano a far parte dell’Endorsement Team KK ad inizio settembre. I lavori per la produzione del disco incominciano molto prima.

Questo full-length è una creatura nata in Mathlab Recording Studio, nel corso del 2012. Tutte le prese sono state magistralmente seguite da Jonathan (residential producer presso Mathlab nonché chitarrista della band).
Al termine delle registrazioni il mix è passato nelle mani di Kreative Klan Studio, che ha seguito eq, bilanciamenti e mastering finale del lavoro, con la collaborazione di Jonathan, primo produttore e arrangiatore dell’album. Il master di Subjects è già nelle mani della band.

Le sonorità dei Bleed Someone Dry devono molto a Norma Jean e Messhuggah senza dipendere artisticamente da nessuna delle due band. Chitarre acidissime, voci esasperate e un arrangiamento destrutturato, pieno di furbizie per disorientare l’ascoltatore.
Un approccio matematico alla scrittura delle canzoni e finalmente una produzione con un’autentica ricerca sonora. Niente di patinato e piacevolmente grosso, però tanto sostegno sulle basse.

Il concept di ‘Subjects’ è già nel titolo, “schiavi”. Non si parla letteralmente di schiavitù, ma in senso lato di “quella sensazione di sottomissione e oppressione che un tal individuo prova ogni giorno nella routine della vita quotidiana; la manipolazione, le ingiustizie, la corruzione sono le armi che il nemico utilizza per piegare la libertà di essere del tal individuo” ci spiegano i BsD. Non c’è nessun colore politico nel messaggio che i BsD indirizzano all’ascoltatore, cercano piuttosto risvegliare le coscienze di chi, senza accorgersene, vive tutti i giorni ingabbiato, chiuso nelle spire della politica da salotto, della religione, delle mode e dei paraocchi. Restano quindi due cose da fare: “piegarsi al nemico superiore e vivere all’interno di canoni prefissati in un ambiente di obbedienza e sottomissione, oppure riconoscere la realtà per quello che è, ribellarsi, lottare e sanguinare fino alla fine per raggiungere l’indipendenza”.

Proprio “x”, ovvero il tal individuo, il/la protagonista dell’artwork di Alessia Gori. L’umanoide senza età, nazionalità, sesso o colore della pelle…
I testi e le tematiche dell’album si dividono sostanzialmente in due filoni: gli uni sono attacchi diretti a specifiche realtà (politica, religione), gli altri più onirici e generali, diretti all’individuo stesso.

A seguire la Tracklist dell’album, interamente disponibile su kreativeklan.com

Subjects
1. Bleed
2. As Broken Shards
3. Subjects
4. Corrosive Whisper
5. Wide Open Jaws
6. Jab of Hatred
7. By My Horny Hands
8. The Law Is Not Equal for All
9. ‘Till the End

Find Bleed Someone Dry online:

Web www.bleedsomeonedry.com
Facebook www.facebook.com/pages/Bleed-Someone-Dry/76194908224?ref=ts&fref=ts
Myspace www.myspace.com/bleedsomeonedry
Bandcamp bleedsomeonedryofficial.bandcamp.com

Kreative Klan:
Web http://www.kreativeklan.com
Myspace http://www.myspace.com/kreativeklan
Facebook http://www.facebook.com/pages/Kreative-Klan/202962917299
Twitter http://twitter.com/KreativeKlan

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *