Slider by IWEBIX

Blood Red Fest : domani sera a Bologna con i Malnàtt

Pubblicato il 29/11/2012 da in News | 0 commenti


Visualizzazioni post:138

La prima edizione del Blood Red Fest vedrà alternarsi sul palco alcuni nomi importanti della scena Metal Bolognese: l’apertura della serata sarà affidata al violento e tecnico Mutant Death Metal dei Relic seguiti dall’eterogeno mix di Thrash melodico e Death Progressive degli Eva Can’t che presenteranno la riedizione del loro secondo album “Inabisso” rilasciata da ControCorrente Records. Le band di punta della serata saranno i maestri del Death Sinfonico Mourn In Silence che tornano dal vivo dopo molti anni di assenza per presentare l’ultimo capolavoro Until the Stars Won’t Fall e la cult band Black Metal Malnàtt che in occasione del Blood Red Fest presenteranno il nuovo atteso album Principia Discordia. L’evento si terrà al Blogos di Casaleccho di Reno (Bologna), locale oramai divenuto baricentro degli eventi metal del capoluogo emiliano. L’ingresso sarà ad offerta libera e sarà data ad ogni partecipante una spilla personalizzata* del festival.

* la quantità dei gadget è in numero limitato

ore 21.30 – Relic – Mutant Death Metal
ore 22:10 – Eva Can’t – Melodic Progressive Death Metal
ore 23:00 – Mourn In Silence – Death Metal Symphonic
ore 24:00 – Malnatt – Black Metal

Pagina web ufficiale dell’evento:
http://www.brbnetlabel.com/bloodredfest2012/bloodredfest2012.html
Trailer ufficiale dell’evento:

Blood Red Fest è supportato ufficialmente da Vibe Drum
https://www.facebook.com/VIBEDRUMS
da ControCorrente Records
http://www.controcorrenterecords.tk/
e da Underground Metal Alliance
http://www.facebook.com/undergroundmetalalliance

Programma della serata:

ore 15:00 – apertura area Blogos Bar
ore 21:00 – apertura area concerti
ore 21.30 – Relic – Mutant Death Metal
ore 22:10 – Eva Can’t – Melodic Progressive Death Metal
ore 23:00 – Mourn In Silence – Death Metal Symphonic
ore 24:00 – Malnatt – Black Metal

Evento Facebook: http://www.facebook.com/events/458851660805075/

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *