Slider by IWEBIX

A Perfect Day – A Perfect Day (2012)

Pubblicato il 22/01/2013 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: A Perfect Day
Autore: A Perfect Day
Genere: Hard Rock
Anno: 2012
Voto: 7

Visualizzazioni post:306

Ad un certo punto, i membri storici dei Labyrinth decidono di piantarla con tutto quel power metal che li ha fatti emergere tra le migliori band italiane e decidono, così di punto in bianco, di provare qualcosa di nuovo. O meglio, di diverso dal loro standard. Mi sono serviti un paio di ascolti abbondanti per incastonare la voce di Tiranti in un genere che s’avvicina parecchio a quello degli Alterbridge, dove si strizza l’occhio a melodie pop conservando pur sempre una venatura vulcanica ed aggressiva. “A Perfect Day” esprime un’apertura musicale che gli estremisti dell’hard & heavy non apprezzeranno, e chi cerca invece sfumature intellettuali amerà la scelta coraggiosa dei nostri eroi. È bello sentire Roberto Tiranti mostrare un lato della sua voce troppo spesso nascosto dietro interpretazioni tipiche del power, quel lato personale che negli ultimi anni ha travolto molti big del genere – con massima espressione in Michael Kiske – raccogliendo critiche di ogni genere. Che piaccia o no, la scelta degli A Perfect Day è più che legittima e si sposa armoniosamente con un songwriting estremamente melodico e piacevole, che non eccede in virtuosismi e non osa in creatività. La tracklist scorre senza intoppi, con momenti di particolare rilievo in “Long Road To Ruin”, “Warm Embrace”, “Waiting On The Edge” la conclusiva “We Only Say Goodbye” e soprattutto il mid tempo “Here We Are Again”, in cui Tiranti si avvicina parecchio, ma senza strafare, all’ugola favolosa di Myles Kennedy. Non è stellare, invece, la produzione, che tende a nascondere spesso la voce compressa e sottile del bravo cantante senza mettere in evidenza, inoltre, le chitarre ben arrangiate di Andrea Cantarelli. Il sound non spinge, non pompa energia come accade invece per colleghi come i già citati Alterbridge. Ok, quelle son produzioni ben più grosse, ma in questo caso si poteva fare qualcosina in più. Nulla di questo intacca però il grande gusto musicale che avvolge l’intero disco, privo di momenti bui o vicoli chiusi. In definitiva, “A Perfect Day” è un gran bel disco, ma non perfetto come il titolo lascia sperare. Un album che sicuramente guadagnerà parecchio sulle assi dei grandi palchi italiani ed europei.

Tracklist:
1. Another Perfect Day
2. Now And Forever
3. Long Road To Ruin
4. Alone And Free (Rockblind)
5. Silent Cry
6. Under The Same Sun
7. Here We Are Again
8. Waiting On The Edge
9. Warm Embrace
10. We Only Say Goodbye

Line-up:
Roberto Tiranti – Vocals / Bass
Andrea Cantarelli – Guitars
Alessandro Bissa – Drums

Etichetta Frontiers Records – www.frontiers.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *