Slider by IWEBIX

Cradle Of Filth – The Manticore And The Other Horrors (2012)

Pubblicato il 31/01/2013 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: The Manticore And The Other Horrors
Autore: Cradle Of Filth
Genere: Symphonic Black Metal
Anno: 2012
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:287

“Write a story, any story
But let it have dragons…
O Gods of war in the jungle corridor.
I feel your haughty presence feasting the Manticore“

Sono questi i versi con cui irrompono i nostri vampiri inglesi Cradle Of Filth che, giunti ormai al loro undicesimo full-lenght, si presentano con un cambio di line-up che vede l’avvicendarsi del bassista Daniel FiRth (ogni assonanza è puramente casuale) in sostituzione di Dave Pybus.
PREMESSA: che Dani Filth non fosse più un eccellente “scream-growl singer” ce n’eravamo già accorti, ma è ormai inutile continuare a paragonare i nuovi lavori della band ai vecchi e ormai passati esordi. C’è da dire che con il famoso timbro vocale di un tempo del frontman l’album sarebbe di gran lunga migliore, ma “The Manticore And Other Horrors” con le sue tredici tracce presenta una buona potenza e velocità che ricorda quanto Dani e soci siano (o sarebbero) ancora in grado di riprendersi dalla negatività creatasi intorno.
A giudicare dalla copertina sembrerebbe che le immagini suggestive di un tempo siano andate perdute lasciando il loro posto a rappresentazioni grafiche decisamente molto più “economiche” e meno atmosferiche. Tralasciando l’apparenza, si parte per un viaggio nel mondo vampiresco che inizia con “The Unveling Of O”, intro suggestivo dalla breve durata caratterizzato dalla più soave musica classica perfettamente in stile Filth. L’album prosegue scorrevole; alla quinta traccia si piazza prepotente “Manticore”, canzone che richiama il titolo dell’opera, un pezzo carico che enfatizza la creatura mitica protagonista. A catturare l’attenzione è ”Huge Onyx Wings Behind Despair”, che con la sua intro industrial ed i suoi riff black ’n’ roll strizza l’occhio alle nuove tendenze della scena estrema.
Dopo i mezzi passi falsi degli ultimi dischi, “The Manticore And Other Horrors” è complessivamente un buon album che come unica pecca vede la mancanza di quelle orchestrazione tipiche del sound made in Cradle Of Filth.

Tracklist:
1- The Unveiling of O
2- The Abhorrent
3- For Your Vulgar Delectation
4- Illicitus
5- Manticore
6- Frost on Her Pillow
7- Huge Onyx Wings Behind Despair
8- Pallid Reflection
9- Siding with the Titans
10- Succumb to This
11- Nightmares of an Ether Drinker
12- Death, the Great Adventure
13- Sinfonia

Line-up:
Dani Filth – Vocals
Paul Allender – Guitar
Daniel Firth – Bass
Marthus – Drums, Keyboards.

Sito ufficiale: www.cradleoffilth.com
Myspace: www.myspace.com/cradleoffilth
Facebook: www.facebook.com/cradleoffilth
Etichetta Peaceville Records – www.peaceville.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *