Slider by IWEBIX

Forgotten Tomb – …And Don’t Deliver Us From Evil… (2012)

Pubblicato il 15/04/2013 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: …And Don’t Deliver Us From Evil…
Autore: Forgotten Tomb
Genere: Black Metal
Anno: 2012
Voto: 6/7

Visualizzazioni post:307

Il cuore pulsante del black metal ha da tempo solide radici anche in terra italiana, dove possiamo vantare una serie di band che non si sono limitate a raccogliere i fiori del male seminati a suo tempo dalla fertile Norvegia, ma hanno saputo evolversi fino a diventare esse stesse dei punti di riferimento per l’estero. I Forgotten Tomb sono uno degli esempi migliori in questo campo: la band di Herr Morbid è partita con sontuosi capolavori di depressive black metal e nel tempo ha saputo evolversi, allontanandosi da quel sound primitivo, rude e votato alla morte per approdare pian piano verso nuovi lidi.
Il nuovo corso si è visto in particolare nell’album “Under Saturn Retrograde” del 2011 e questo “…And Don’t Deliver Us From Evil…” che lo segue appena dopo un anno (preceduto dal 7″ apripista “Deprived”) non fa altro che seguire le coordinate dell’album precedente, visto anche il poco tempo intercorso tra le due uscite.
Con soli sette brani per quasi 55 minuti di musica, i Forgotten Tomb ci mostrano un album che non dimentica il passato ma che trasmette chiari segni di una evoluzione stilistica che va avanti e che incuriosisce guardando al futuro, per vedere fino a che punto i ragazzi emiliani arriveranno ad ammorbidire il loro sound.
La melodia regna sovrana e spezza efficacemente i gelidi muri sonori riconducibili al black metal primordiale. La voce di Herr Morbid è sempre un growling maledetto ma qui e là affiorano anche delle clean vocals, fino addirittura al vocione dark di “Adrift”, che sembra quasi richiamare i Type O Negative. La struttura delle canzoni è sempre molto lineare, con parti spesso ripetitive e uno stacco a metà canzone che va poi a concludersi richiamando la parte iniziale. Proprio una eccessiva ripetitività potrebbe essere il difetto di “…And Don’t Deliver Us From Evil…”, che indugia spesso su soluzioni simili in tutte le canzoni quando invece la nostra curiosità vorrebbe che si andasse oltre, fino a mostrarci fin dove i Forgotten Tomb di oggi vogliono spingersi.
La nostra impazienza per il momento viene ripagata solo in parte, i Forgotten Tomb di oggi sono ancora in pieno mutamento e “…And Don’t Deliver Us From Evil…” rimane un album certamente positivo e che incuriosisce, ma che ancora non pare essere un punto di arrivo per la band italiana. Va sottolineata l’eccellente resa sonora con lo zampino dei Finnvox Studios e, come ogni gruppo cult che si rispetti, va detto che “…And Don’t Deliver Us From Evil…” esce in molteplici versioni, dal cd normale al digipack, fino a tre diverse versioni in vinile, con due cover disponibili: “Transmission” dei Joy Division e “Sore” dei Buzzoven.

Tracklist:
1. Deprived
2. …And Don’t Deliver Us From Evil…
3. Cold Summer
4. Let’s Torture Each Other
5. Love Me Like You’d Love The Death
6. Adrift
7. Nullifying Tomorrow
8. Transmission (Joy Division cover)*
9. Sore (Buzzoven cover)**
* exclusive digipack CD bonus track
**exclusive vinyl bonus track

Line Up:
Ferdinando “Herr Morbid” Marchisio – guitar, vocals
Andrea “A.” Ponzoni – lead guitar
Alessandro “Algol” Comerio – bass
Kyoo Nam “Asher” Rossi – drums

Sito ufficiale: www.forgottentomb.com
Myspace: www.myspace.com/darknessinstereo
Facebook: https://www.facebook.com/Official.Forgotten.Tomb
Etichetta Agonia Records – www.agoniarecords.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *