Slider by IWEBIX

11/05/2013 : Spring Of Darkness Metal Fest (Pianoro, BO)

Pubblicato il 9/07/2013 da in Live report | 0 commenti


Visualizzazioni post:1010

11/05/2013 : Spring Of Darkness Metal Fest (Pianoro, BO)

Locandina

E’ davvero succulento il bill della prima edizione dello SPRING OF DARKNESS, che ospita ben sei band, tutte bolognesi.

Ci troviamo al Pianoro Factory, centro giovanile di Pianoro, vicino Bologna, che offre attività ricreative, bar ed un’ampia sala concerti ben attrezzata. Il tempo atmosferico è clemente, permettendo a tutti di usufruire così del cortile esterno per momenti di svago e relax tra un cambio di palco e l’altro.

contributo spillette

Come per il precedente Blood Red Fest, tenutosi pochi mesi fa sempre vicino Bologna, agli avventori metallari all’entrata viene data la possibilità di sostenere le spese del festival acquistando, con un offerta libera, una spilletta creata ad hoc per l’evento.

Havoc 1

Sono passate da poco le 18:30 quando salgono sul palco gli HAVOC, che con il loro death metal melodico aprono la serata. La sala è già affollata, e questo dà una maggiore carica alla band che parte alla grande. I brani sono coinvolgenti e i ragazzi ci offrono in anteprima una nuova canzone e due cover, di Avenged Sevenfold e System Of A Down, accompagnandoci così per circa mezz’ora. La band offre in vendita il loro primo lavoro sotto il nome di Dark Lake Bridge, precedente appellativo del gruppo.

Havenlost 1

Il cambio palco risulta decisamente lungo, passano circa 40 minuti prima che salgano sul palco gli HAVENLOST; gli artisti sono numerosi, otto, e qualche problema tecnico rallenta la partenza. Il gruppo è eterogeneo, propone la voce di Gaia con timbro lirico e voci maschili growl, scream e pulite; la presenza del violino orienta la band symphonic death metal verso sonorità più folk. Anche gli Havenlost eseguono una cover e ci regalano in anteprima una canzone che apparirà nel prossimo EP. La band dà la possibilità al pubblico di firmare una sorta di guest book, per avere l’onore di apparire nei ringraziamenti del prossimo disco in uscita.

Nemoralis 5

Arriva il momento del gothic metal dei NEMORALIS. La band presenta Debora, la nuova cantante, che si rivela subito un’eccellente scelta: la sua voce armoniosa e la sua simpatia attirano subito l’attenzione del pubblico. La scaletta prevede sia pezzi tratti dal primo EP che nuovi brani, che faranno parte del futuro full-length.

Eva Cant 1

E’ poi il turno degli EVA CAN’T capitanati da Simone Lanzoni, cantante e chitarrista della band nonché vecchia conoscenza della scena bolognese con altre formazioni (Helldone e Mors Tua tra le altre).
Il gruppo (questa sera non al completo per il temporaneo impedimento del bassista, rimpiazzato da basi pre-registrate) propone un originale progressive death metal, ma dalle venature black (retaggio del passato musicale del leader Lanzo nonché del batterista Diego Molina), cantato in italiano.
La scaletta di stasera è incentrata soprattutto sull’ultimo cd “Inabisso” uscito lo scorso autunno. La band sul palco appare compatta ed affiatata come sempre e lo dimostra già dall’iniziale ”Come Lame Addentro Vestigia Tempesta”. Sugli scudi ”Estemporanea Volontà Asettica”, a giudizio di chi scrive autentico pezzo-bomba!
Tra i tanti pezzi dai granitici riffs, la band esegue anche un inedito che uscirà sul prossimo cd e che evidenzia ancora una volta le radici black.
Nel complesso una band da seguire con grande interesse!

Mourn In Silence 1

Torniamo ora a sonorità più gothic con i MOURN IN SILENCE. Prosegue alla grande l’ondata di concerti tenuti dalla band dall’uscita del loro ultimo lavoro “Until The Stars Won’t Fall”, uscito lo scorso autunno, atteso dai fan da molti anni! I brani proposti appartengono più che altro all’ultimo disco, dove appare ospite di alcuni brani la dolce Caterina. Questa sera il gruppo è decisamente carico, concedendo una performance all’altezza del nome della band.

In Tormentata Quiete 1

E ora i bramati headliner IN TORMENTATA QUIETE, che dopo un’assenza dai palchi di oltre un anno e mezzo sono pronti a travolgerci! La band è amatissima e gode di un enorme seguito; molti sono i fan venuti apposta per loro anche da altre regioni. Il concerto si apre con un pezzo strumentale, che farà parte del nuovo disco in preparazione.

Al terzo brano viene presentato sul palco un ospite per la voce clean, Simone, già chitarrista/cantante degli Eva Can’t, affiancando così Marco ed Erica. Il gruppo esegue alla perfezione i pezzi proposti, manifestando una forte sintonia. Il pubblico risponde con grande empatia, la partecipazione è alle stelle e tutti cantano e si avvicinano al palco, quasi a volersi fondere con la band. Viene proposto un ulteriore brano nuovo, “La Visione Del Nero”, che apparirà nel nuovo album in fase di realizzazione.

Nel complesso il festival è stato un successo, così a farci sperare presto in uno Spring of darkness 2…

Il live report è stato realizzato da Jessica Nanni e da Lucia Palomba.
Ecco di seguito altre foto della serata, tutte realizzate da Lucia “Lucita” Palomba.

Havoc:

Havoc 3 Havoc 4 Havoc 5 Havoc 2

Havenlost:

Havenlost 2 Havenlost 3 Havenlost 4

 

Nemoralis:

Nemoralis 2 Nemoralis 3 Nemoralis 4 Nemoralis 1

 

Eva Can’t:

Eva Cant 4 Eva Cant 5 Eva Cant 2 Eva Cant 3

 

Mourn In Silence:

Mourn In Silence 3

Mourn In Silence 4 Mourn In Silence 5 Mourn In Silence 2

 

 

In Tormentata Quiete:

In Tormentata Quiete 5 In Tormentata Quiete 6 In Tormentata Quiete 7 In Tormentata Quiete 2 In Tormentata Quiete 3 In Tormentata Quiete 4

Trackbacks/Pingbacks

  1. Mourn In Silence | Official Website | Spring Of Darkness Metal Fest - [...] Spring Of Darkness Metal Fest Live Report, published on Heavy Metal Webzine. Read it here: Live Report [...]

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *