Hipnosis : chiesto asilo politico all’arrivo in America


Visualizzazioni post:320

Secondo quanto apparso su www.thenews.com.pk, i metallers cubani Hipnosis hanno fatto richiesta di asilo politico al loro arrivo a Miami lunedì 22 luglio. Il cantante Ramiro Pupo è stato il primo membro della band ad inoltrare questa richiesta motivata dal fatto che sua figlia vive a Miami, seguito a ruota dagli altri musicisti. Il bassista Fanny Tachin ha detto:

“It’s not something we had thought about until we got here, once we saw that Pupo had requested asylum, we all decided to follow.”

hipnosisband2012

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.