01/08/2013 : Wacken Open Air – Day 1 (Wacken, GER)

Visualizzazioni post:1025

01/08/2013 : Wacken Open Air – Day 1 (Wacken, GER)

wacken2013

Dopo neanche una settimana di ritorno dal Metaldays eccoci approdati al Wacken Open Air. Il festival Metal più grande del mondo si tiene come di consuetudine a Wacken , paesino nei pressi di Amburgo che sostiene questa rassegna da ormai 24 anni. Il tragitto dall’aeroporto di Lubecca è sempre molto suggestivo: lungo la strada, con l’avvicinarsi alla nostra destinazione, possiamo notare vari cartelli pubblicitari tra i quali il più famoso riportante la scritta “Welcome Metalheads”. Dopo aver cambiato i vari biglietti ed esserci muniti dell’apposito braccialetto, ci rechiamo nella zona campeggio A destinata alle tende. Le innumerevoli aree attrezzate arrivano fino alla lettera Z e ognuna ha a sua disposizione bagni e docce accessibili per mezzo di un (costosissimo) pass. Quest’anno la novità principale è il “Metal Church Stage” ovvero 7° palco allestito all’interno della chiesa del paese che, accessibile nelle giornate di Mercoledì e Giovedì, ospiterà diverse band rendendo gli spettacoli molto più originali e suggestivi.

L’area concerti è come sempre immensa, sono allestiti numerosi stand culinari e infiniti chioschi di bevande che assieme ai mercatini e ai merchandise ufficiali circondano tutto il festival portando un gran affollamento per tutta la giornata.

Molto amato è il Beer Garden, una birreria all’aperto in vero stile Oktoberfest che permette di assistere ad alcuni concerti a sedere gustando una deliziosa birretta. Insomma come ogni anno c’è area di festa a questo Wacken, alcool a fiumi e tantissime band da seguire quindi…. Let’s go!

Dopo sei anni dall’ultimo spettacolo sui palchi del Wacken Open Air ecco che è giunto il momento dei mitici HAGGARD. Ci troviamo all’interno del Wet stage pronti per assistere ad uno spettacolo che fonde la soave musica classica alle note graffianti tipiche del sound metal, con il contrasto tra il frontman “Asis Nasseri” e l’estrosa Susanne Ehlers. Aprono l’esibizione con “All’Inizio E’ La Morte” per poi proseguire con i celebri brani “Per Aspera Ad Astra”, “Eppur Si Muove” e per concludere con la bellissima “Awaking The Centuries”. L’esibizione lascia il ricordo di quanto questa band sia formidabile ed imparagonabile a qualsiasi altra del genere, grazie alla loro spiccata originalità e alla enorme preparazione.

SETLIST:
All’inizio è la morte
Per aspera ad astra
Of a might divine
The observer
Eppur si muove
Awaking the centuries

20130801-0536

Il sole sta tramontando e l’area concerti è già stracolma di gente accorsa per assistere alla prima band tanto attesa della giornata: i leggendari DEEP PURPLE. Il loro concerto è straordinario e malgrado la loro età ormai avanzata prendono possesso del palco con una grinta formidabile. La voce del frontman Ian Gillian regge ancora alla perfezione e brani come “Into The Fire” , “Strange Kind Of Woman” , “Perfect Strangers”, e “Space Truckin” vengono suonate in maniera più che impeccabile con un sound pulito durato tutta la durata dell’esibizione. Toccante il tributo all’ex tastierista scomparso Jon Lord citato nel mezzo del concerto a cui viene dedicato il pezzo “Lazy” e onorato con una fotografia apparsa nei grandi schermi presenti ai lati del palco… Lo show prosegue con “Smoke On The Water” acclamatissima e cantata da tutti i presenti e “Black Night” in conclusione di uno spettacolare concerto.

SETLIST:
Highway Star
Into The Fire
Hard Lovin Man
Vincent Price
Strange Kind of Woman
Contact Lost
Guitar Solo (by Steve Morse)
The Well-Dressed Guitar
Hell To Pay
Lazy
Above and Beyond
No One Came
Keyboard solo (by Don Airey)
Perfect Strangers
Space Truckin
Smoke on the Water
Green Onions
Hush
Black Night

20130801-1087

Sono tantissimi i fan accorsi per assistere al gruppo più seguito del momento; i tedeschi RAMMSTEIN. Nel True Metal Stage la situazione è invivibile e centinaia e centinaia di persone continuano ad arrivare con la speranza di accaparrarsi un posto in cui sia possibile (intra)vedere almeno una misera parte del palco. Impossibilitati ad entrare nel vivo dell’esibizione dobbiamo accontentarci di seguire lo spettacolo a metà tra il palco e l’enorme schermo posizionato verso la fine dell’area per i più sfortunati o i meno vogliosi di morire schiacciati nel caos più totale.
I nostri danno vita ad un vero e proprio concept live futuristico in cui il frontman Till e il suo strambo tastierista si esibiscono in piccoli ma simpatici sketch che rendono divertente e piacevole l’atmosfera creatasi. La setlist è pienamente azzeccata e presenta tutti i cavalli di battaglia della band; Si inizia con “Ich Tu Dir Weh” per poi continuare con “Keine Lust”, “Feuer Frei”, “Mein Teil” e le acclamatissime “Links 2,3,4” e “Du Hast” pronte a far ballare tutto il pubblico tra i ritmi tipici industrial e fuochi artificiali sparati in ogni dove. L’unica nota negativa è l’esecuzione di “Mein Herz Brennt” in versione acustica che toglie completamente la carica e l’originalità deludendo un po’ gli amanti del brano. Lo show si conclude con la simpatica “Pussy” cantata da tutti in allegria. Un concerto degno del loro nome e acclamatissimo a conferma che loro in Germania rimarranno sempre tra i numeri uno.

SETLIST:
Ich tu dir Weh
Wolt ihr das bett in Flammen sehen
Keine Lust
Sehnsucht
Asche zu Asche
Feuer Frei
Mein Teil
Ohne Dich
Wiener Blut
Du riechst so gut
Benzin
Links 2,3,4
Du Hast
Buck dich
Ich will
Mein, Herz brennt
Sonne
Pussy

Ecco di seguito altre foto della giornata, tutte realizzate dalla nostra Alessandra Merlin.

Annihilator:

Annihilator 3  Annihilator 4  Annihilator 5  Annihilator 6  Annihilator 1  Annihilator 2

Deep Purple:

20130801-0921  20130801-0727  20130801-0779  20130801-0800  20130801-0813  20130801-0871  20130801-0892

Rammstein:

20130801-1619  20130801-1630  20130801-1762  20130801-1814  20130801-1883  20130801-1925  20130801-1981  20130801-2091  20130801-2115  20130801-2182  20130801-2228  20130801-2393  20130801-2470  20130801-2480  20130802-2560  20130802-2601  20130801-1102  20130801-1142  20130801-1153  20130801-1172  20130801-1181  20130801-1255  20130801-1320  20130801-1334  20130801-1423  20130801-1533

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.