Macabre – Dahmer (2000/2013)

Titolo: Dahmer
Autore: Macabre
Genere: Death Metal
Anno: 2000/2013
Voto: 8

Visualizzazioni post:766

Per chi ancora non li conoscesse, i Macabre sono un trio di debosciati provenienti da Chicago e in giro sin dalla metà degli anni ’80; hanno coniato un genere definito “murder-metal”, una sorta di death metal demenziale dagli influssi grind e punk, infarcito da liriche sulle gesta dei serial killer.
L’album in questione, uscito originariamente ben quattordici anni fa, viene ora ristampato dalla Hells Headbangers  e si pone come uno dei miglior lavori della band. Come recita il titolo, esso ripercorre la vita di Jeffrey Dahmer, pluriomicida (responsabile di ben diciassette dipartite) in azione tra la fine degli anni ’70 e i primi ’90, conosciuto anche con il soprannome di “mostro di Milwaukee”. Questo simpatico ragazzone americano, inoltre, in seguito al suo arresto, avvenuto nel 1992, è stato pure accusato di stupro, adescamento di minori, pedofilia e necrofilia.
Ovviamente di materiale per un album ce n’era parecchio e i Macabre non si sono fatti sfuggire l’occasione per celebrare al meglio il buon Jeffrey, producendo un concept che ne racconta la vita attraverso ventisei tracce.
Dall’infanzia del Nostro sino alla sua morte (avvenuta in  carcere per mano di un altro detenuto, tale Cristopher Scarver), la band propone una cospicua eterogeneità musicale, spaziando dal death-metal di “Dog Guts “ ed “Exposure” all’hardcore di “Grandmother’s House” e “McDahmers”, sino ai rallentamenti death/doom di “Hitchiker” e “Ambassador Hotel”, il tutto all’insegna di un’ironia che più nera non si può.
I momenti migliori sono però quelli nei quali il trio si diverte a riproporre temi familiari come in “In The Army Now”, rilettura metal di “When Johnny Comes Marching Home”, canzone popolare risalente alla guerra di secessione americana, o in “Jeffrey Dahmer And The Chocolate”, che cita la celeberrima “Charlie And Chocolate Factory”, tratta dal film omonimo.
La band dimostra fantasia, buona perizia tecnica e follia a tonnellate, quindi perché non provate anche voi a entrare dentro la mente malata dei Macabre? Chi non compra quest’album è un Umpa Lumpa!

Tracklist:
1. Dog Guts
2. Hitchiker
3. In The Army Now
4. Grandmother’s House
5. Blood Bank
6. Exposure
7. Ambassador Hotel
8. How ‘Bout Some Coffee
9. Bath House
10. Jeffrey Dahmer And The Chocolate
11. Apartment 213
12. Drill Bit Lobotomy
13. Jeffrey Dahmer Blues
14. McDahmers
15. Into The Toilet With You
16. Coming To Chicago
17. Scrub a Dub Dub
18. Konerak
19. Media Circus
20. Temple Of Bones
21. Trial
22. Do The Dahmer
23. Baptized
24. Cristopher Scarver
25. Dahmer’s Dead
26. The Brain

Line-up:
Nefarious: vocals, bass
Corporate Death: guitars, vocals
Dennis The Menace: drums

Sito ufficiale: www.murdermetal.com
Facebook: www.facebook.com/officialmacabre
Etichetta Hells Headbangers Records – www.hellsheadbangers.com

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.