Skelethal – Deathmanicvs Revelations (2014)

Titolo: Deathmanicvs Revelation
Autore: Skelethal
Genere: Death / Thrash Metal
Anno: 2014
Voto del redattore HMW: 5,5
Voto dei lettori:
Ancora nessun voto. Vota adesso!
Please wait...

Visualizzazioni post:821

Ennesima interessante uscita della Iron Bonehead, “Deathmanicvs Revelations” è il nuovo parto dei francesi Skelethal, un duo formato nel 2012 da membri dei thrashettoni Infinite Translation. Gli Skelethal suonano un death/thrash metal in linea con la vecchia scuola svedese caratterizzato dalla voce in cagnesco del cantante e da una prevalenza dei tupa-tupa sui blast-beats. Questi ultimi dominano specialmente nella breve “Curse Of The Neverending”, così breve che dura soltanto un minuto e 50. Non mancano passaggi dal groove tremendamente thrash in grado di far muovere il culo, mentre i tempi doom sono presenti nelle sole “Macabre Oblivion” e “Death Returns”.
In (quasi) ogni canzone c’è almeno un assolo, ma ce ne possono essere anche tre (“Macabre Oblivion”). Se l’album si apre con una canzone abbastanza dinamica, la conclusiva “A Violation Of Something Sacred” è quella più monolitica e thrash di tutte (e grazie a Graziella, è una cover del gruppo crust/thrash Sacrilege!). Molto intensi gli stacchi di chitarra (parecchio usati per introdurre le canzoni) e le pause improvvise, che a volte fanno apparentemente concludere un pezzo.
A dir la verità, però, gli Skelethal non è che mi abbiano così entusiasmato. Secondo me dovrebbero infatti andare più in blast-beats per distruggere tutto e tutti e in questo senso “Curse Of The Neverending” è il pezzo da cui ripartire. Inoltre non c’è molta varietà fra un pezzo e l’altro, senza contare che qui e là si rischia, paradossalmente, di prolissità. Peccato, anche perchè gli Skelethal dimostrano di avere buona tecnica e delle buone idee. Sarà per la prossima volta.

Tracklist:
1 – Intro
2 – Macabre Oblivion
3 – Putrefaction
4 – Deathmanicvs Revelation
5 – Curse of the Neverending
6 – Death Returns
7 – A Violation of Something Sacred (Sacrilege cover)

Line-up:
Gui Haunting – voce/chitarre
Jon Whiplash – basso/batteria

BandCamp: http://skelethal.bandcamp.com/
Etichetta Iron Bonehead – http://www.ironbonehead.de/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.