Angel Martyr – Angel Martyr (2014)

Titolo: Angel Martyr
Autore: Angel Martyr
Genere: Heavy Metal
Anno: 2014
Voto del redattore HMW: 7
Voto dei lettori:
Ancora nessun voto. Vota adesso!
Please wait...

Visualizzazioni post:1895

Torniamo ad occuparci del fiorente underground nazionale per sottoporre alla vostra attenzione una nuova ed interessantissima realtà, giunta con l’EP omonimo trattato in queste righe al fatidico passo d’esordio. La band in questione si chiama Angel Martyr e viene dalla Toscana (terra prolifica per le nostre amate sonorità metalliche), dove ha la sua genesi nel 2010 grazie a Tiziano “Hammerhead” Sbaragli (voce dei grandi Etrusgrave) e Tiziano “Atreiu” Cosci degli Ormgarth; nei due anni successivi la band registra diversi avvicendamenti in lineup fino a quando, negli ultimi mesi del 2012, il bassista Dario “Destroyer Rostix” Rosteni entra nei ranghi, completati successivamente da Francesco Taddei, ex batterista degli Etrusgrave. Trovata la quadratura del cerchio nella formazione a tre elementi, gli Angel Martyr registrano questo valido EP le cui sonorità prevalenti sono quelle europee – non manca, a mio parere, anche qualche bel riffone dal sapore americano – di un tradizionale heavy metal diretto e passionale dove, a seconda delle atmosfere dei brani, la band innesta elementi e sfumature provenienti da generi come il power e lo speed. Tutto ciò dà origine a cinque composizioni che, partendo da una solida base comune, si rivelano abbastanza variegate tra loro: la sostenuta “Angel Martyr”, la potente “Victims” con il suo micidialie ritornello, l’incalzante opener “Pirate Song”, tra i miei pezzi preferiti insieme all’avvincente “Eric The Conquer”, pezzo epico che mi ha ricordato proprio gli Etrusgrave, e la veloce “Turn On The Fire” mantengono viva l’attenzione durante l’ascolto con una certa facilità, assolutamente prive di cali di tensione. Non c’è niente che non vada: i pezzi funzionano alla grande e scorrono piacevolmente, ed ottimo è l’operato dei singoli, dal drumming del talentuoso Francesco, una sicurezza dietro le pelli, al basso pulsante di Dario, sempre ben udibile in ogni istante, fino al contributo di Tiziano che, oltre a confermarsi un cantante straordinario, ci dimostra di essere anche un abile chitarrista! Rimane un aspetto da sviscerare, ossia quello della produzione, fatta in casa e non all’altezza della qualità delle canzoni: certo, stiamo pur sempre parlando di un demo, ma non potevo non scriverlo… Detto questo, il risultato finale non cambia perché, anche se la resa sonora non è delle migliori, “Angel Martyr” mette in mostra pezzi validi ed efficaci, oltre ad una band di prim’ordine e dall’ottimo potenziale! Ora non resta che attendere con molto entusiasmo il primo full length, in cui mi auguro possano trovare spazio anche i brani di questo EP, ovviamente ri-registrati: nell’attesa, approfondite la conoscenza con la musica degli Angel Martyr perché merita davvero tutto il nostro supporto!

Tracklist:
1. Pirate Song
2. Victims
3. Turn On The Fire
4. Eric The Conquer
5. Angel Martyr

Line-up:
Tiziano “Hammerhead” Sbaragli – voce, chitarra
Dario “Destroyer Rostix” Rosteni – basso
Francesco Taddei – batteria

Facebook: https://it-it.facebook.com/pages/ANGEL-MARTYR/558229684208440

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.