Slider by IWEBIX

“Le Ali Della Musica” : arriva il libro su 40 anni di musica prog

Pubblicato il 21/01/2015 da in News | 0 commenti


Visualizzazioni post:281

LE ALI DELLA MUSICA – eBook – 40 ANNI DI MUSICA PROG

Le ali della musica libro

Un fantastico viaggio attraverso 40 anni di prog-music e rock in Italia visti dalla penna del protagonista-giornalista musicale Athos Enrile
A colloquio, aneddoti e recensioni di concerti  con Genesis, Emerson, Lake & Palmer, YES, Banco del Mutuo Soccorso, Balletto di Bronzo, TRIP, Maurizio Solieri, Gianni Leone, Osanna, Circus 2000, Van der Graaf Generator, Steve Hackett, Greg Lake, Latte & Miele, David Jackson, Glenn Cornick/Jethro Tull, Brian Auger, Eric Burdon & Animals, John Mayall, Fairport Convention, Armando Gallo, Eugenio Finardi, Eddie Kramer (J.Hendrix, Rolling Stones, Woodstock etc…), Pamela Des Barres e decine d’altri nomi famosi e meno noti che hanno segnato un’epoca magica e irripetibile per la musica italiana e mondiale.

Pagina Ufficiale www.facebook.com/pages/Le-Ali-Della-Musica-e-Book-Athos-Enrile/544527772357154?fref=ts

Athos Enrile

Athos Enrile

Savonese, grande esperto musicale e appassionato, soprattutto, della musica nata attorno agli anni’70, ma impegnato quotidianamente nella scoperta e pubblicizzazione del nuovo che avanza. Ha seguito numerosi concerti sin da adolescente e di alcuni porta un ricordo indelebile, trasformatosi in qualcosa di più concreto, dopo la conoscenza diretti dei suoi eroi primitivi. Attivissimo in diversi blog e spazi in rete, sforna a ritmo quotidiano articoli, interviste, curiosità, anteprime, recensioni e tutto ciò ha a che fare con la musica di qualità. Vanta molteplici collaborazioni, ma la presenza di cui va più orgoglioso è quella che lo vede da oltre due anni impegnato, assieme agli amici di MusicArTeam, nella gestione del web magazine MAT2020  www.mat2020.com , il cui logo ricorda la vecchia e gloriosa testa di Ciao 2001.  In questo libro ha raccolto il meglio dei suoi scritti degli ultimi 20 anni. Una piacevole lettura e una (ri)scoperta di luoghi e persone che hanno marcato a fuoco un periodo sicuramente irripetibile …. Buona lettura.

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *