Slider by IWEBIX

Rebel Devil : live a Calenzano (FI) il 3 aprile

Pubblicato il 18/03/2015 da in News | 0 commenti


Visualizzazioni post:191

Prendete Parigi senza la torre Eiffel, i Simpson senza Homer o l’alba senza il tramonto. In tutti questi casi l’uno senza l’altro non avrebbe senso. Allo stesso modo, non può esserci metal italiano senza Extrema, Strana Officina o Raw Power. Tre delle formazioni alle quali appartengono i componenti dei Rebel Devil. Supergruppo in concerto il 3 aprile prossimo al Cencio’s Club di Calenzano (Firenze).

REBEL DEVIL

 

Gianluca “Gielle” Perotti, voce storica degli Extrema, non ha certo bisogno di presentazioni. E lo stesso vale per Dario “Kappa” Cappanera, chitarrista della Strana Officina e per Alessandro Paolucci, già bassista dei Raw Power che, assieme al batterista degli Exilia, Ale Demonoid Lera, danno vita al quartetto. Al primo album “Against you” del 2008, dal mese di febbraio scorso, si è aggiunto il secondo cd “The Older the Bull The Harder the Horn”. Disco che viene presentato nel nuovo tour che toccherà il Cencio’s Club@MDA a Calenzano (FI) il 3 aprile prossimo.

BIOGRAFIA DEI REBEL DEVIL

I Rebel Devil sono un supergruppo tutto italiano formato da membri di band leggendarie del panorama rock del Bel Paese. Nei Rebel Devil confluiscono le esperienze e le storie di quattro band italiane che hanno segnato la storia del rock tricolore: Strana Officina, Extrema, Raw Power e Negrita. A ideare i Rebel Devil è Dario ‘Kappa’ Cappanera, chitarrista della Strana Officina di Livorno: la prima heavy metal band italiana. Nel progetto è subito coinvolto Gianluca “Gielle” Perotti, cantante dei famosi thrashers Extrema e amico di vecchia data. Decisi a mettere su cd i loro sogni sonori, i due contattano Domonoid Lera alla batteria gia’ negli Addiction Crew, Cheeky Muff, Exilia, Taster’s Choice. Un giro di telefonate e con loro c’è anche Ale Paolucci, già bassista degli storici e inossidabili Raw Power, cult hardcore band italiana. L’idea di fondo dei Rebel Devil è ridefinire il concetto di un nuovo rock metal con melodie aggressive, influenze southern rock, assoli di chitarra alla dinamite e canzoni ad alto tasso alcolico. Tanta bravura non passa inosservata e i quattro ribelli, già nel giugno 2008, firmano per la Molten Metal Productions, U.K.. Il loro debut album, intitolato “Against You”, è nei negozi italiani dal 26 Settembre e in tutta Europa dal 16 Ottobre 2008. Pochi mesi e arriva anche la trattativa per la distribuzione negli Stati Uniti. E’in qesto momento che Ale Demonoid Lera lascia le bacchette e gli subentra il batterista Cris Dalla Pellegrina (ex Extrema) e oggi nei Negrita. Con questa formazione, il combo gira l’Italia per tre mesi con un tour che tocca tutta Italia. La tourneè va alla grande, i club sono sempre pieni, il merchandise della band va a ruba. Finito il tour, Kappa si trasferisce a Los Angeles per quasi un anno dove collabora con Evan Senfield dei Biohazard, e J.d. Shadowz batterista dei My Ruin di Terry B e i Rebel Devil rimangono in standby per un lungo periodo. Solo nell’estate 2014, Kappa e Gielle si risentono per telefono e inizia a venir fuori la voglia di dare un seguito ad “Against You”. Il Kappa e Gielle ci sono e al loro fianco ecco di nuovo Ale Demonoid Lera e Ale Paolucci. Il gioco e’ fatto. La band, a Natale 2014, regala il suo primo nuovo singolo in free download: “Rebel Youth”. Con una manciata di riff in mano, la band si ritrova ai Westlink Studios, di Cascina (PI), dove scrive, registra, mixa e produce l album dal titolo “The Older the Bull The Harder the Horn”. Quindici giorni e il nuovo album è pronto. Le nuove canzoni sono distribuite su tutte le piattaforme digitali dal 21 febbraio 2015. I Rebel Devil sono ufficialmente tornati e ce n’era bisogno. A dimostrarlo è il video di “Rebel Youth” diretto da Daniele Farina che raggiunge diecimila visualizzazioni su Facebook, in sole 48 ore. Un successo di pubblico che si accompagna al plauso della critica specializzata che già acclama il nuovo lavoro dei quattro come disco dell’anno 2015. Inevitabile a questo punto partire di nuovo in tour e i Rebel Devil lo fanno toccando, dopo una data zero a Livorno, il 3 aprile il Cencio’s di Calenzano per poi spostarsi , fino al 12 giugno prossimo, a Milano, Roma, Torino, Bologna, Padova, Cagliari, Modena, Novara e Crema.

PICCOLA NOTA SUL CENCIO’S CLUB@MDA

Il Cencio’s Club@MDA (Miraglia Dance Arena, via Vittorio Emanuele 31 a Calenzano) inaugura il 26 dicembre scorso. Nato nel 1992 come club, il Cencio’s per tutti gli Anni Novanta rappresenta, in Toscana e non solo, un punto di riferimento per chi ama la musica dal vivo grazie a una programmazione attenta alle realtà emergenti e alla capacità di ospitare grandi eventi come “Le Notti di Maciste” che, nel 1996, portarono sul palco tutti i gruppi del Consorzio Produttori Indipendenti. Varie vicissitudini, quelle solite dei locali che fanno musica dal vivo, ne sancirono la chiusura, ma negli anni nessun altro locale ha saputo prenderne il posto. Nel cuore di migliaia di appassionati di rock, da vent’anni, il Cencio’s ha sempre avuto uno spazio tutto suo e, pochi mesi fa, quando l’inventore del club, Massimo Cherubini, ha trovato una nuova casa per la sua creatura, ogni appuntamento ha registrato sopra il migliaio di presenze. Nel nuovo spazio, 2.600 metri quadrati, il Cencio’s organizza concerti a cadenza quindicinale, ogni due venerdì. Da sempre e non per finta al fianco di chi imbraccia uno strumento, il Cencio’s Club ha stabilito che l’ingresso, per chi vuol vedere un live act e non solo sfangare la serata, fosse libero. Visto che i concerti iniziano alle 23 e 15, chi entra tra le 22 e le 23 non paga niente. Dopo le 23 c’è la consumazione obbligatoria di 10 euro. Una scelta coraggiosa, ma, del resto, c’è anche chi è davvero stufo di vedere i locali affollati solo per i dee jay set post esibizione. Il progetto è ambizioso, certo. La Miraglia Dance Arena, però, è bella davvero con le sue tre sale, il suo spazio fumatori, i suoi mega schermi e merita un progetto con la P maiuscola.

INFORMAZIONI UTILI Gli appuntamenti targati Cencio’s si tengono al MDA in via Vittorio Emanuele 41 a Calenzano. L’apertura del locale è alle ore 22. L’ingresso è gratuito fino alle ore 23 mentre dopo quest’ora si pagano 10 euro per la consumazione obbligatoria. I concerti iniziano alle 23 e 15. Per informazioni, consultare la pagina Facebook del Cencio’s Club o chiamare 347 3300610.

Rebeldevil - The Older The Bull The Harder The Horn

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *