Claudio Simonetti’s Goblin : il 24 aprile live a Firenze


Visualizzazioni post:422

Evento Facebook

Etrurian Legion Promotionm, Viper Club e The Brotherhood Metal Club Firenze sono orgogliosi di presentare:

CLAUDIO SIMONETTI’S GOBLIN

https://www.facebook.com/pages/Goblin-Claudio-Simonettis/608532229212354

A Firenze per un grande show, un concerto esclusivo che ripercorrerà i loro maggiori successi, dalle colonne sonore scritte per i maestri dell’horror come Dario Argento e George Romero alle pietre miliari del rock progressivo come Roller e Il Fantastico Viaggio del Bagarozzo Mark.

Preparatevi a farvi avvolgere dall’oscurità su uno dei palchi piu’ belli dell’ area.

Venerdì 24 aprile – Viper Theatre – Via Pistoiese ang. Via Lombardia 50145 Firenze

Apertura porte ore 20:30 – Inizio concerto ore 21:30
Prevendite disponibili su circuito boxoffice e online su www.boxol.it
costo biglietto in prevendita: € 20,00 + d.p.
In cassa la sera del concerto: € 25,00

CLAUDIO SIMONETTI’S GOBLIN:

Sold Out a Belfast, Oslo, all’ Union Chapel e all’ Electric Ballroom di Londra, al Gorilla di Manchester, a Milano, al Musklerock Festival (Svezia), un vero e proprio trionfo al Roadburn Festival (Olanda)con il personale invite di Mikael Åkerfeldt degli Opeth… questi sono solo pochi dei successi dei Claudio Simonetti’s Goblin nel 2014, in tour in tutto il mondo con i temi che li hanno resi celebri e le sonorizzazioni dal vivo dei film di culto che, anche grazie a loro, sono rimasti vivi nell’immaginario comune.

I Goblin vengono fondati agli inizi degli anni ’70 da Claudio Simonetti e Massimo Morante e si ispirano a band prog come Yes, Genesis, King Crimson, Gentle Giant e Emerson, Lake & Palmer.
All’inizio del 1975 vengono chiamati da Dario Argento in sostituzione del compositore Giorgio Gaslini, che aveva lasciato il set del film Profondo Rosso in seguito a un conflitto con il regista e riscrivono la maggior parte dei brani della colonna sonora, incluso il celebre tema principale. Il successo supera ogni aspettativa: più di un milione di copie vendute, e oltre 52 settimane nelle charts italiane (singoli e album) che segnano l’inizio di un lungo periodo ai vertici della popolarità nazionale.
L’anno successivo i Goblin realizzano Roller, i cui brani non erano stati originariamente composti come musica da film; gli stessi sono stati utilizzati successivamente come colonna sonora del film di George A. Romero Wampyr del 1977.
Nel 1977 la band è scelta ancora una volta da Dario Argento per il suo Suspiria, che diventa un cult.
Nel 1978 ottengono un nuovo successo incidendo la colonna sonora del film horror Zombie diretto da George Romero.
Nel corso degli anni successivi, dopo una serie di cambiamenti nella formazione, i Goblin si sciolgono temporaneamente, nonostante le parziali riunificazioni per Tenebrae (1982) e Non Ho Sonno (2000) di Argento.

CLAUDIO SIMONETTI'S GOBLIN

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.