Slider by IWEBIX

Shining : firmano per Spinefarm Records

Pubblicato il 21/04/2015 da in News | 0 commenti


Visualizzazioni post:93

SHINING

I norvegesi SHINING hanno firmato con Spinefarm Records per la pubblicazione del nuovo album previsto entro l’anno.

La band del polistrumentista, cantante e compositore Jørgen Munkeby, vista da poco dal vivo di spalla a Devin Townsend – negli ultimi quindici anni ha abbattuto tutte le barriere, mixando progressive, metal tecnico, jazz, avant-garde e suoni sperimentali.Munkeby (abile sassofonista e chitarrista, diplomato alla Norwegian Academy of Music) ha pubblicato diversi album a nome Shining, vinto premi, fatto tour con band come Dillinger Escape Plan e Arch Enemy, e ha forgiato un nuovo genere musicale.

Come i Venom hanno creato il ‘Black Metal’ all’inizio degli anni ‘80, così gli Shining possono con orgoglio mettere il loro nome sul ‘Blackjazz’ – titolo anche del loro album del 2010, entrato nella top 10 norvegese. Dopo ‘Blackjazz’ uscì l’eccellente ‘One One One’ (2013), ed ora è tempo del disco in studio numero sette, ancora senza titolo. Come ‘Blackjazz’ e ‘One One One’, è stato mixato da Sean Bevan (Marilyn Manson, Nine Inch Nails, A Perfect Circle, ecc.), e verrà a breve masterizzato a Los Angeles da Tom Baker (Baker Mastering).

Dichiara Munkeby: “Il nostro nuovo album è uno dei nostri lavori più vari e contiene la nostra essenza, dalla sinistra ferocia e sperimentazione di ‘Blackjazz’ al songwriting più curato di ‘One One One’. È davvero il culmine di tutti i migliori elementi del mondo del Blackjazz!”.

“Gli Shining sono ora al punto più alto della loro carriera, quindi siamo felici di esserci accasati con Spinefarm Records; Non vediamo l’ora di portare il Blackjazz alle masse e che tutti ascoltino il nostro disco”.

Il general manager inglese di Spinefarm Records, Dante Bonutto aggiunge: “È molto raro poter lavorare con una band come gli Shining e un artista come Jørgen Munkeby: un compositore e un musicista con una visione che lo pone al di là della norma”.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *