Guerra Total – Cthulhu Zombies & Anti-Cosmic Black Goats (2014)

Titolo: Cthulhu Zombies & Anti-Cosmic Black Goats
Autore: Guerra Total
Genere: Black / Speed Metal
Anno: 2014
Voto del redattore HMW: 5
Voto dei lettori:
Ancora nessun voto. Vota adesso!
Please wait...

Visualizzazioni post:1124

Nuovo disco per i Guerra Total, band colombiana attiva da oltre un decennio e con molti album all’attivo (e un cambio di monicker) che suona uno speed metal di classica ispirazione tedesca con l’inserimento di parti tendenti al black metal. Ovviamente la prima cosa che possiamo notare è la “devozione” della band ai Grandi Antichi; l’artwork e i testi fanno riferimento a racconti e testi di H.P.Lovecraft.
Durante l’ascolto di questo lavoro viene da chiedersi se la produzione sia stata realizzata in questo modo per un motivo particolare, forse per ottenere quell’effetto vintage che tanto piace a chi ascolta il genere; il risultato, invece di avvicinare ai maestri dello speed metal, è scarso sia come qualità che come impatto sonoro.
Si inizia con “R’lyeh’s Bizarre Non-Euclidean Geometry”, un intro che evoca Cthulhu e che spalanca le porte cosmiche di “Anti-Cosmic Chaos”; brano veloce, dritto e senza particolari degni di nota. I pezzi di questo disco si ascoltano e lasciano ben poco impresso, forse proprio per la bassa qualità della registrazione. Segni di ripresa durante ” Iä! Iä! Cthulhu Fhtagn!”, una delle migliori del disco, assolo bruciatasti e ritmica serrata a livelli esagerati. Una certa ripetizione nei riff si può notare in “El Horror De Dunwich”, ma è difficile trovare molte differenze strutturali nei pezzi. Una leggera deviazione verso i Motorhead con “Black Metal Zombies” soprattutto per il modo in cui si sviluppa il riff iniziale. Una cosa interessante è l’utilizzo della lingua madre per brani come “Reencarnación Maligna” e “En Las Monanas De La Locura” che dona una sonorità diversa, forse meglio che i brani in inglese.
Difficile assegnare un buon voto a questo disco, troppi sono i difetti legati alla realizzazione/produzione. Difetti che, oltre al fattore sound che non riesce ad avere impatto come dovrebbe il genere, sono da evidenziarsi in un songwriting piuttosto anonimo e ripetitivo.
Nonostante la passione per i lavori di H.P.Lovecraft non riesco a dare un voto positivo a questo disco, Cthulhu scatenerà la sua ira su di me. Lascio nella line-up la descrizione dei musicisti come da presentazione, purtroppo una delle cose migliori di questo lavoro.

Tracklist:

01 – R’lyeh’s Bizarre Non-Euclidean Geometry
02 – Anti-Cosmic Chaos
03 – En Las Monanas De La Locura
04 – Iä! Iä! Cthulhu Fhtagn!
05 – Manifestum Anti Mundi
06 – Nuklear Black Goat
07 – El Horror de Dunwich
08 – Black Metal Zombies
09 – Reencarnación Maligna (Posesión II)
10 – Whisky Possession

Line-up:

Demonslaught – Basso (Ancient Invocator Of 4 Anti-Cosmic Winds & Cthulhu GoatPriest)
Death Fiend – Chitarra (Eerie Nuklear 666 Strings & Church Destroyer)
Jordicaz – Voce (Astral Goar Invocator & War Dominator)
Sick Punisher – Batteria (guest)

Facebook: www.facebook.com/GuerraTotalBand
Etichetta Iron Shield Records – www.ironshieldrecords.de

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.