Slider by IWEBIX

Malnàtt : live a San Lazzaro (BO) domani sera

Pubblicato il 21/04/2016 da in News | 0 commenti


Visualizzazioni post:197

Evento Facebook

Venerdì 22 aprile – Lab End – San Lazzaro Di Savena (BO)

Metal Friday Malnatt

Open 20.30
inizio concerti 21.30

METAL FRIDAY!

MALNATT (metallo pesante)
https://www.facebook.com/malnattbologna

..Tutto il mondo fa parte del Collettivo Malnatt, solo che non lo sa ancora. Il concetto di band è superato. È l’inglesizzazione di banda, ovvero il surrogato popolare dell’orchestra.
Non possiamo continuare a ragionare per sintesi: è un atteggiamento masochista ed esiziale. Dobbiamo iniziare a ragionare su nuovi concetti, nuove idee, nuovi modi di lavorare e di comunicare.
Non solo il punk è morto e il metal morto e sepolto ma anche tutta la musica colta (eccezion fatta per quella usata nelle pubblicità) è già affogata nell’abisso senza fondo dell’ignoranza umana.
Il Collettivo Malnatt, sotto la guida illuminata del Maestro Porz, è qui per risvegliare le coscienze e creare nuova musica e dare inizio a una Nuova Era.
_________________________________________

FROM THE END (Post-Progressive Rock, Prog Metal)
https://www.facebook.com/From-the-End-168852719940614

La band si è formata nell’agosto 2013 per mano di due giovani ragazzi sedicenni, Alessandro Fiore (tastiere) e Nicola Renzi (chitarra e voce), incorporando il vecchio amico Riccardo Vlad Spazian alla batteria.
L’idea è subito chiara, cominciare a scrivere musica originale sotto forma di concept album per lanciare un messaggio all’ascoltatore. Il genere da cui più è tratta ispirazione è il Neo- Progressive Rock di Haken, Leprous e Spock’s Beard ma sono chiare le influenze delle big Dream Theater, Opeth e Iron Maiden.
I tre iniziano da subito a lavorare al progetto del concept scritto da Nicola e, grazie alla buona, originale e veloce scrittura compositiva di tutti e tre, l’album risulta pronto dopo 5/6 mesi e la band comincia a calcare qualche palco. E’ proprio grazie a questi primi live che compare nella band la figura del bassista Luca Pasotti, necessario a completare il sound, con il quale registrano il loro lavoro verso la fine del 2014.
Il 2015 sarà l’anno dei live. La band ha girato l’Emilia Romagna passando dal Freakout alla Riviera, da Zona Roveri a Firenzuola, ottenendo anche serate importanti grazie a qualche promoter (quali la Bura Promotion).
L’1 giugno dello stesso anno esce finalmente ufficialmente il concept album To The Beginning, auto prodotto e stampato presso gli Adeste Studios.
Verso dicembre, i quattro decidono di inserire nella formazione un chitarrista solista, Felice Zingarelli, così che Nicola riuscisse a concentrarsi meglio sulla voce. Felice viene dalla prestigiosa Lizard, ha alle spalle oltre 10 di anni di studio del proprio strumento e riesce ad inserire virtuosismi che, purtroppo, nella registrazione originaria dell’album, affrontata precedentemente all’ingresso di tale, non si riescono a sentire. Attualmente stanno affrontando una serie di live con l’obiettivo di far conoscere il loro progetto anche al di fuori dell’Emilia Romagna.
_______________________________________________

STORMWINDS (Symphonic/Melodic/Power Metal)
https://www.facebook.com/Stormwinds-223845574489410

Il nome della band, Stormwinds, nasce con l’idea di voler evidenziare come la nostra musica, come l’oceano ed il vento, possano essere caratterizzati da dolcezza, armonia, tranquillità, ma anche da una forza dirompente come il vento che diventa tempesta.
_______________________________________________

ARIA (Progressive Metal, Experimental, Rock)
https://www.facebook.com/werearya

Arya is an attempt to create something new and worth listening. Arya is merging a huge number of musical influences of any genre to make music that can move someone’s soul. Arya wants to get outside metal stereotypes.
Arya is an italian metal band founded in 2015 by guitarists Luca Pasini and Simone Succi, bassist Namig Musayev, drummer Luca Sigovich and singer Virginia Bertozzi. They released their first self-produced and self-recorded album “In Distant Oceans” in late 2015, and started playing shows in their region. At their first gig they won the second prize of the Sundaywise 2015 contest in Rimini, while guitarist Luca Pasini won the “Best Performer” prize.
Premi
2° Classificato Sundaywise Festival 2015, Rimini
_______________________________________________
INGRESSO RISERVATO AI SOCI ENCAP LAB_END
☛ Contributo associativo 10 euro comprensivo di tesseramento
☛ Contributo associativo 5 euro (se già ce l’hai)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *