Slider by IWEBIX

AlphaState – Out Of The Black (2015)

Pubblicato il 9/06/2016 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Out Of The Black
Autore: AlphaState
Genere: Heavy Metal
Anno: 2015
Voto: 6.5

Visualizzazioni post:340

Una buona metà delle release elleniche di cui mi occupo approdano su queste pagine grazie al mio buon amico Kostas Kousiouris (mente della fanzine Hellenic Forces) che, ogniqualvolta ha per le mani della musica interessante, non manca di inviarmi link ed info sulle band in questione: una semplice trafila che ha riguardato anche gli AlphaState e che, quasi sempre, vede il passaggio allo step successivo, ossia l’acquisizione del CD da parte mia.
Avviati i contatti con il cantante Manos Xanthakis, ecco che dopo qualche giorno di attesa si materializza nella mia cassetta postale la busta contenente Out Of The Black, lavoro d’esordio che la band – originaria di Atene dove si forma ad aprile 2014 – ha rilasciato a novembre dell’anno scorso in forma autonoma.
Interamente autoprodotto, il disco contiene dieci brani di un classico heavy metal dal sound complessivo leggermente attualizzato, soprattutto nel comparto chitarre: la proposta degli AlphaState richiama influenze metalliche tradizionalmente britanniche, ispessite da un riffing vigoroso che non può che ricordare gli Iced Earth e poggiate su ritmiche robuste e dal buon dinamismo. “
Out Of The Black” è un disco grintoso in cui ritroviamo anche una massiccia dose di melodia, iniettata attraverso aperture ariose, passaggi arpeggiati e le vocals convincenti di Manos, la cui ugola potrebbe – in alcuni frangenti – ricordare quella di Bruce Dickinson e, in misura maggiore, quella di Andy B. Franck, cantante dei teutonici Brainstorm.
Formalmente, i brani sono ben strutturati ed eseguiti di conseguenza da musicisti preparati (ho molto apprezzato le capacità del chitarrista Pete Breaker, specialmente negli assoli), ma soprattutto trasmettono chiaramente la passione che anima gli AlphaState e devo dire che, per quanto ascoltato, la tracklist offre un livello qualitativo dignitoso: non ho registrato passi falsi tra i vari brani così come non ne ho trovati di clamorosi anche se, personalmente, le poderose “
Out Of The Black” e “The System”, la più melodica “World’s Control” e l’energica “Great Divide” (pezzo che, dal vivo, deve essere micidiale) mi sono sembrate leggermente più efficaci rispetto alle altre composizioni.
In conclusione, “
Out Of The Black” è un disco di discreta fattura, più che onesto e di ascolto gradevole: non è certo un capolavoro, ma rappresenta un solido primo step discografico per gli AlphaState, ennesima buona band proveniente dalla fiorente scena ellenica!

Tracklist:

1. Out Of The Black
2. Last Day
3. Don’t Look Back
4. Before The Soul Departs
5. Great Divide
6. Road To Hell
7. World’s Control
8. Only Chance
9. The System
10. The End?

Line-up:

Manos Xanthakis – voce
Pete Breaker – chitarra
Dimitris Tsounakas – basso
Fivos Andriopoulos – batteria

Facebook: www.facebook.com/AlphaStateMetal

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *