Slider by IWEBIX

17/08/2016 : Soulfly (Bellaria-Igea Marina – RN)

Pubblicato il 7/09/2016 da in Live report | 0 commenti


Visualizzazioni post:257

17/08/2016 : Soulfly (Beky Bay, Bellaria-Igea Marina – RN)

rock-beach-live-soulfly-unica-data-italiana

Location inusuale per l’unica data italiana dei Soulfly che si è svolta il 17 agosto scorso al Beky Bay di Bellaria Igea Marina.  Si tratta infatti di un vero e proprio lido sul lungomare in provincia di Rimini. Nel tardo pomeriggio mi sono recata per un breve sopralluogo e l’atmosfera era molto tranquilla, c’era una certa curiosità da parte dei bagnanti che hanno assistito al sound check ed era molto facile vedere i membri dei Soulfly spostarsi a piedi dalla location al tour bus o addirittura beccarli mentre andavano a fare un bagno in mare. Invece Max Cavalera è sempre rimasto sul tour bus in attesa dell’evento serale.

Avendo già visto la band lo scorso dicembre a Milano, era mia intenzione confrontare i due live e farmi una opinione personale. Sopraggiunta la sera ha avuto inizio il concerto e i bagnanti in costume sono stati sostituiti da metallers più sul pezzo. Ho notato anche persone molto grandi di età, probabilmente già fans di Cavalera sin dai tempi dei Sepultura ma non sono mancati neanche i curiosi.

In apertura si sono esibiti i cesenati Creep, fautori di un thrash metal dalle influenze rock e death e i forlivesi Carnero, trascinati da un brutale hardcore-grind.

Soulfly 8

Il set dei Soulfly era previsto intorno alle 22 ma Cavalera si è fatto attendere circa una mezz’ora con il pubblico impaziente a urlare il suo nome. Tuttavia le persone non sapevano che Max doveva ancora arrivare in quanto il tour bus era parcheggiato sul viale non poco distante. Si è attivata quindi la security per andarlo a prendere, non so dire con certezza se sia arrivato a piedi o con una macchina d’appoggio. Sta di fatto che a un certo punto l’ attesa è finita e abbiamo visto spuntare i suoi dreadlocks.

Rispetto al live invernale ho trovato Cavalera molto più in forma e più reattivo nell’interagire con i fans in estasi. La scaletta non è variata racchiudendo i classici dei Soufly come “Seek ‘n Strike” e “Prophecy”, il must dei Sepultura “Refuse Resist” e giustamente diversi brani dell’ultimo album “Archangel” come “We Sold Our Souls To Metal”, doveroso intro, “Archangel” e “Sodomites”.

Nonostante la location non fosse gremita, probabilmente causa ponte di Ferragosto – per alcuni a causa del prezzo del biglietto – il pubblico presente si è fatto valere addirittura con pogo a cerchio, quindi possiamo solo che promuovere la prova live estiva di Max & soci, questi ultimi sempre al top, in particolare il mighty Marc Rizzo alla chitarra.

Di seguito altre foto della serata, tutte realizzate dalla nostra galvanizzatissima Michela Olivieri (qui il suo profilo fotografico su Facebook).

Soulfly 3  Soulfly 1  Soulfly 2    Soulfly 10  Soulfly 9  Soulfly 7  Soulfly 6  Soulfly 5  Soulfly 4

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *