Slider by IWEBIX

Dark Passage – Sounds From The Passage (2015)

Pubblicato il 25/10/2016 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Sounds From The Passage
Autore: Dark Passage
Genere: Heavy Metal
Anno: 2015
Voto: 7

Visualizzazioni post:556

Prosegue il mio personale minitour in tre CD del nord-ovest tricolore – partito con “Legend And Prophecy” dei valdostani CrΩhm – con una seconda tappa che mi porta idealmente in Piemonte grazie ai sei pezzi di “Sounds From The Passage”. Questo EP rappresenta l’esordio per i Dark Passage, nome nuovo che necessita di una breve ma doverosa presentazione: la band, nata a Torino a giugno 2012, raccoglie sotto la stessa bandiera musicisti con trascorsi nelle fila di gruppi come Feary Tales, T-Power, Prophecy ed Overdrive e, dopo un periodo di assestamento e composizione, nel 2015 inizia a registrare questo “Sounds From The Passage”.
Pubblicato lo stesso anno ed interamente autoprodotto dalla band – che si è fatta carico sia delle varie fasi di lavorazione dei brani che dell’aspetto grafico – “Sounds From The Passage” si avvale di una manciata di brani, prevalentemente orientati ad un classico heavy metal di forgia albionica irrobustito da una solida dose di acciaio teutonico alla Grave Digger, in particolare nelle ruvide chitarre. Ed è proprio la band di Chris Boltendahl che mi torna alla mente con la strumentale “March Of The Clans”, pezzo marziale con un accenno di cornamuse capace di proiettarmi nelle atmosfere scozzesi di quel grandissimo disco che è “Tunes Of War”, a cui fa seguito l’ottima ed incisiva “Winter Comes” che porta l’EP su coordinate sonore, in linea di massima, maggiormente britanniche.
“The Garden Of Lilith” viene introdotta da un arpeggio che crea atmosfera prima di assumere i connotati di un’energica galoppata metallica, con la successiva “Out This Misery” che si mantiene ben salda su un heavy metal diretto e dal buon piglio melodico. La cadenzata “Dreams Of War” è la canzone che più mi ha colpito: un pezzo carico di tensione emotiva, decisamente magnetico e di sicura resa live, visto il suo carattere fiero ed indomito! In chiusura dell’EP troviamo “The Hanged Man”, il cui arpeggio dal sapore etereo lascia presto spazio ad una graffiante cavalcata maideniana.
Tirando le somme, con “Sounds From The Passage” i Nostri ottengono un buon risultato complessivo: è vero, la produzione fatta in casa non è propriamente il massimo ma, trovandoci di fronte ad un debutto, questo è un aspetto su cui si può soprassedere, aspetto comunque da migliorare sul secondo EP, su cui la band dovrebbe essere attualmente impegnata.
Per i cultori delle sonorità tradizionali e dell’underground metallico nostrano, i Dark Passage e la loro musica potrebbero essere decisamente allettanti: una band dalle buone potenzialità, da seguire con interesse!

Tracklist:

1. March Of The Clans
2. Winter Comes
3. The Garden Of Lilith
4. Out This Misery
5. Dreams Of War
6. The Hanged Man

Line-up:

Giovanni Lauria – voce, basso
Marco Fontana – chitarra
Paolo Boraso – chitarra
Christian Fiume – batteria

Facebook: www.facebook.com/darkpassageband

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *