Slider by IWEBIX

Sunless Sky – Doppelgänger (2017)

Pubblicato il 30/06/2017 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Doppelgänger
Autore: Sunless Sky
Genere: Heavy / Power Metal
Anno: 2017
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:79

Ricordo chiaramente “Firebreather”, album che nel 2014 segnò il debutto dei Sunless Sky: una piacevolissima sorpresa all’insegna di un valido acciaio a stelle e strisce, davvero un bell’esordio. A poco più di due anni e mezzo da quel primo step, la band americana torna a farsi sentire grazie alla seconda release della sua discografia, questo Doppelgänger che rinnova il legame con la tedesca Pure Steel Records e ci presenta una formazione ridotta a quattro elementi, rinnovata attorno alla figura di Juan Ricardo (ottimo cantante in forza anche ai compagni di etichetta Wretch e con trascorsi in Attaxe e Ritual, tra gli altri) con l’innesto del chitarrista Curran Murphy (ex Annihilator), del bassista Kevin Czarnecki e del drummer Coltin Rady.
Come il debut album – il cui artwork
mostrava un bimbo con grossi problemi gastrici, evidenti dal “ruttino” fiammeggiante – anche la nuova fatica soffre di una copertina decisamente bruttina, ampiamente compensata dalla qualità dello US metal che i Sunless Sky racchiudono nei dieci pezzi di Doppelgänger”, la cui sostanza sonora è piuttosto in linea con quella del suo predecessore: un ispirato connubio di ottime melodie ed un robusto heavy metal che può ricordare Helstar e Jag Panzer dove, rispetto a “Firebreather”, percepisco un pizzico di componente “thrashy” in più.
L’eccellente capacità di songwriting produce brani brillanti ed incisivi come l’opener d’assalto “Starfall”, la successiva titletrack
Doppelgänger (scelta anche come singolo dell’album), l’energica “Adrenaline Junkie” e le ruvide “Inside The Monster”, “Netherworld” e “Black Symphony”, valorosi esempi di una tracklist di qualità: la stessa qualità sfoggiata dai musicisti, tra i quali spiccano il micidiale apporto della sei corde di Murphy e le vocals del già citato Juan Ricardo, interprete di classe sopraffina perfettamente a suo agio sia quando va a toccare le note più alte che nei passaggi dalle atmosfere più marcate grazie alla notevole potenza ed estensione di cui è in possesso.
In conclusione, secondo album e seconda promozione piena per i Sunless Sky, autori di un disco vivo e vibrante che merita tutta la nostra attenzione!

Tracklist:

1. Starfall
2. Doppelgänger
3. Kingdom Of Sky
4. Stone Gods
5. Lake Of Lost Souls
6. Netherworld
7. Adrenaline Junkie
8. Inside The Monster

9. Heroin
10. Black Symphony

Line-up:

Juan Ricardo – voce
Curran Murphy – chitarra
Kevin Czarnecki – basso
Coltin Rady – batteria

Facebook: www.facebook.com/OfficialSunlessSky
Etichetta Pure Steel Records – www.puresteel-records.com

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *