Slider by IWEBIX

Marshall Law – Marshall Law (1989/2017)

Pubblicato il 8/09/2017 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Marshall Law
Autore: Marshall Law
Genere: Heavy Metal
Anno: (1989/2017)
Voto: 7/8

Visualizzazioni post:80

Le ristampe che ogni mese arrivano sul mercato sono tantissime, alcune di indubbio interesse e qualità, altre rivolte soprattutto al mercato del collezionismo. Torna ora disponibile anche il primo album omonimo degli inglesi Marshall Law, grazie all’attivissima etichetta Dissonance Productions, che sta rendendo disponibili diversi titoli interessanti e fuori catalogo da diverso tempo.
Sappiamo che la scena metal inglese della seconda metà degli anni ’80, una volta esaurita la spinta della N.W.O.B.H.M., non era esattamente al centro dei riflettori (soliti nomi a parte), eppure rimane abbastanza misterioso come ancora oggi il nome dei Marshall Law compaia sempre di rado quando si parla di metal anni ’80. Il disco d’esordio aveva il limite di mettere in mostra uno stile molto influenzato dai Judas Priest, con una vena melodica vicina a Motley Crue e Dokken, non particolarmente personale. Se tutto ciò poteva contribuire a lasciare in secondo piano la loro produzione all’epoca, adesso che siamo in pieno revival e l’originalità non è più così ricercata, un disco di livello come questo va assolutamente riscoperto.
L’album, che venne pubblicato dalla storica etichetta Heavy Metal Records, quella nota per aver aver pubblicato diversi lavori di band della N.W.O.B.H.M. (Witchfinder General, Shiva, Cloven Hoof, tra gli altri…), parte subito con un pezzo scoppiettante: “Under The Hammer” segue l’intro “Armageddon” e ci offre subito del gran heavy metal, diretto, potente e melodico! Guidata dall’ottima voce di Andy Pike, la band si muove in maniera impeccabile, graziata anche da una buona produzione. “Marshall Law” e “Hearts And Thunder” sono altri due highlights: la prima molto quadrata, con un finale decisamente priestiano, la seconda più dinamica e power. Tutto il resto del disco si mantiene su livelli comunque davvero buoni, con pezzi dalla struttura semplice ma efficace ed una band con gli attributi, che fa la differenza.
La ristampa in questione ci regala anche quattro tracce bonus, che in origine componevano l’Ep “Power Crazy”, uscito due anni dopo. In formazione va segnalata la presenza di Lee Morris, in seguito batterista dei più noti Paradise Lost. Sfortunatamente la produzione non è brillante come nel debutto e i suoni ne escono un po’ ovattati. “Cry Out From The Dark” è comunque un pezzo da novanta: power metal potente e trascinante, condito da cori in pieno stile british. Da ascoltare anche “The Heart Is Rising”, con un ritornello dove Pike riesce ad evocare i Grim Reaper.
Peccato solo che la nuova edizione in digipak sia un po’ spartana e non contenga il libretto, ma come si è detto di carne al fuoco ce n’è davvero molta. Non lasciatevi sfuggire questo disco ora che finalmente è tornato disponibile, perché spazza via un buon numero delle nuove uscite in ambito heavy metal classico.

Tracklist:

01. Armageddon
02. Under The Hammer
03. Rock The Nation
04. Marshall Law
05. Hearts And Thunder
06. Screaming
07. We’re Hot
08. Feel It
09. System X
10. Future Shock
11. When Will It End?
12. World Of Madness *
13. Cry Out From The Dark *
14. All For Rock *
15. The Heart Is Rising *

* bonus tracks dal Ep “Power Crazy” (1991)

Line-up:

Andy Pike – voce
Dave Martin – chitarra
Andy Southwell – chitarra
Rog Davis – basso
Mick Donovan – batteria

Facebook: https://www.facebook.com/marshalllawofficial/
Etichetta: http://www.dissonanceproductions.co.uk/

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *