Slider by IWEBIX

Guns n’ Roses : in arrivo la biografia della Tsunami

Pubblicato il 22/11/2017 da in News | 0 commenti


Visualizzazioni post:15

Tsunami Edizioni presenta:

MICK WALL – GUNS N’ROSES GLI ULTIMI GIGANTI DEL ROCK 

‘Questo libro è la storia folle, divertente, malata e a volte dolorosa di una band ormai perduta del passato contemporaneo!’. (Classic Rock)

‘Le storie sui Guns N’ Roses vanno lette a prescindere, ma se a scriverle è Mick Wall, allora farlo diventa essenziale’. (Kerrang!)

‘Dopo anni passati a raccontarci episodi più o meno controversi della loro carriera, Mick Wall ha scritto la biogra a de nitiva del gruppo. Questa è davvero tutta la verità’. (Huffington Post)

Dei Guns N’ Roses, della loro vecchia formazione così come di quella più recente, è già stato scritto tantissimo. Ma nessuno ha mai pronunciato la verità più grande, e cioè che i Guns N’ Roses sono sempre stati una band al di fuori del proprio tempo, gli ultimi veri giganti del rock.

I Guns sono tipi pericolosi, sono ciò che ogni gruppo rock dopo i Rolling Stones ha provato a essere senza riuscirci. Venuti alla ribalta in un momento storico in cui la band più famosa del mondo erano i Bon Jovi, con la loro attitudine carina e rassicurante e i video trasmessi da MTV, la compagine di teppisti capitanata da Axl Rose sembrava uscita di prepotenza dalla scena rock delle origini, quella dei tardi anni ’60, annaffiata da fiumi di alcol e circondata da ogni tipo di droga.

“Vita come suicidio”, era questo il motto del gruppo ai tempi della Hell House, la casa in cui vivevano tutti insieme a Los Angeles. Ed è proprio lì che l’autore del libro, Mick Wall, li ha frequentati ed è diventato parte della loro ristrettissima cerchia, prima che uno screzio lo portasse a essere insultato da Axl Rose con tanto di nome e cognome nel celebre brano “Get In The Ring”.

Ma con questo libro Mick Wall non vuole rivangare vecchi attriti o regolare pendenze. Piuttosto, con la lucidità mentale e la prospettiva guadagnate dopo venticinque anni, vuole celebrare l’epopea dei Guns N’ Roses come band e di Axl come frontman, raccontandone le vicende e dando loro il posto che meritano nella storia della musica: ovvero quello di una band straordinaria, senza rimorsi, che non guardava in faccia a nessuno e a cui non fregava davvero un cazzo di niente di ciò che pensavano gli altri. Le ultime rockstar davvero degne di questo nome.

Mick Wall è scrittore, giornalista, autore e produttore per radio e TV, e lavora nell’industria musicale da più di trentacinque anni. Ha cominciato la propria carriera come giornalista di Sounds nel 1977, e nel corso degli anni ha scritto di tanti generi musicali, specializzandosi poi su hard rock ed heavy metal. Nel 1983 era già uno dei giornalisti più in vista della rivista Kerrang!, autore di tutte le principali storie di copertina per i nove anni successivi. È anche tra i fondatori della rivista Classic Rock e autore di diversi libri.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *