Slider by IWEBIX

Round7 : sabato 9 a Verona il release party di “New Era”

Pubblicato il 5/12/2017 da in News | 0 commenti


Visualizzazioni post:33

SABATO 9 DICEMBRE AL JACK THE RIPPER I ROUND7 PRESENTANO NEW ERA

Terzo album della band punk hardcore vicentino-veronese, New Era segna una profonda evoluzione musicale del quintetto che, con l’aggiunta di una chitarra e con alla batteria Fabio Pane Ferrari, ex Raw Power, mette in fila dodici tracce potenti che risentono della scena newyorchese e californiana.

Sabato 9 dicembre 2017 al Jack the Ripper di Roncà, Verona, si terrà il concerto dei Round7, band seminale nel panorama punk hardcore italiano che, per l’occasione presenterà New Era, la propria ultima fatica discografica. Il concerto inizierà alle ore 22:00 e sarà aperto dal quintetto vicentino-padovano dei Neither.

Terzo album della formazione vicentino-veronese, che vedrà due novità sul palco, una seconda chitarra suonata da Maurizio Mauri Saturnia, ex Riul Doamnei, ed alla batteria Fabio Pane Ferrari, ex Raw Power, New Era promette dodici tracce esplosive in linea con il passato della band, ma caratterizzate da un’importante evoluzione nella linea musicale: “Merito delle due chitarre, che hanno dato più corpo al suono”, spiega il frontman Emanuele Pelanda.

Alle ben salde radici newyorchesi, che tanto si erano fatte apprezzare in Dedicated to nyhc del 2012 ed in No Excuse del 2015, nel nuovo album si affiancano inoltre influenze californiane alla Pennywise “che rendono ancor più saldo il legame con l’hardcore d’oltre oceano, tanto nelle sonorità, quanto nelle tematiche trattate”, spiega Maurizio Saturnia, segnando di fatto un’evoluzione rispetto al più metal No Excuse.

Un album più maturo, questo New Era dei ‘nuovi’ Round7, che per quanto riguarda il resto della formazione sono rimasti immutati, con alla voce Emanuele Pelo Pelanda, al basso Michele Brise Busola ed alla chitarra Mirko Cape Capellari…

Un cd da ascoltare dall’inizio alla fine, magari proprio sabato 9 al Jack the Ripper! Vi aspettiamo!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *