Slider by IWEBIX

Bay Fest (RN) : aggiunte nuove band

Pubblicato il 15/02/2018 da in News | 0 commenti


Visualizzazioni post:39

BAY FEST 2018: si aggiungono DROPKICK MURPHYS, AGNOSTIC FRONT e THE FLATLINERS

BAY FEST 2018 // 12-13-14 AGOSTO
DROPKICK MURPHYS
AGNOSTIC FRONT
THE FLATLINERS
AND MORE TBA…

Hub Music Factory​, in collaborazione con ​LP Rock Events comunica che anche Dropkick MurphysAgnostic Front e The Flatliners faranno parte della line-up di Bay Fest 2018!  Il punk rock festival, giunto alla quarta edizione, si svolgerà il 12, 13 e 14 agosto 2018 presso il Parco Pavese a Bellaria Igea Marina (RN).

Dopo aver già confermato la presenza dei Lagwagon l’edizione del 2018 si prospetta ancor più interessante con l’aggiunta di Dropkick Murphys, nome di punta della scena Irish punk mondiale, Agnostic Front, band seminale della scuola hardcore di New York, e del punk rock tutto canadese dei The Flatliners.

Dropkick Murphys, nati nei sobborghi di Boston nel 1996, sono inizialmente un gruppo di amici che si trova a suonare per puro divertimento; quando cominciano a sviluppare il proprio sound, quel distintivo e particolarissimo mix di punk oi! e irish folk che li rende inconfondibili, scoprono con grande sorpresa di essere molto apprezzati dal pubblico. Il progetto prende il volo con una successione di tour, EP, singoli e album in studio che li portano a esibirsi sui palchi di mezzo mondo. Ad oggi la band conta nove album, di cui l’ultimo, “11 Short Stories of Pain and Glory”, è stato pubblicato il 6 gennaio 2017 dalla Born & Bred records. L’album è stato registrato ai Sonic Ranch Studios a 30 miglia da El Paso (Texas), città praticamente sul confine tra Stati Uniti e Messico. La band ha infatti sentito la necessità di distaccarsi completamente dal mondo circostante per poter trarre il meglio dalla loro creatività, grazie anche all’aiuto Ted Hutt, che ha prodotto il disco. Ogni pezzo di 11 Short Stories of Pain and Glory trasmette la maturità artistica e professionale che la band ha raggiunto; musica tradizionale irlandese, punk e folk sono uniti al meglio con il fine di raccontare undici storie di gloria e dolore che racchiudono argomenti cari alla band: l’amore per la propria terra, l’amicizia, la lotta di classe. La band è composta da Al Barr (voce) Tim Brennan (chitarra, fisarmonica, mellotron e voce), Ken Casey (voce e basso), Jeff DaRosa (voce, banjo, bouzouki, mandolino, armonica a bocca e chitarre acustiche) Matt Kelly (batteria, percussioni e voce) e James Lynch (chitarra e voce).

Gli Agnostic Front sono tra i grandi veterani della scena hardcore, una delle poche band che  ancora oggi porta avanti il credo “hardcore for life” che non si riduce ad un semplice slogan ma a un vero e proprio stile di vita. La band ha reso la città di New York un punto di riferimento per tutti gli amanti del genere assieme a gruppi come Cro-Mags e Youth Of Today e oggi, come allora, continua ad affrontare con estrema violenza musicale, argomenti come il disagio sociale, lo sfruttamento e la corruzione. Gli Agnostic Front hanno infatti vissuto in prima persona le vicende che ispirano la loro musica ed è anche per questo che sono rispettati come leader indiscussi del vero hardcore. La band ha realizzato in più di trentacinque anni di carriera un intero catalogo di punk riff veloci e taglienti, urla caotiche e rullate aggressive; più di undici album in studio, tra cui l’ultimo, ‘The American Dream Died’ (Nuclear Blast, aprile 2015) e tanti, tantissimi concerti e tour in giro per tutto il mondo.

Gli Agnostic Front sono Pokey alla batteria, Mike Gallo al basso, Roger Miret alle voci, Joseph James e Vinnie Stigma alle chitarre.

The Flatliners, la loro carriera è un manifesto alla perseveranza. La band è infatti da più di 15 anni unita e con la stessa formazione degli inizi, quando Scott Brigham (voce e chitarra), Chris Cresswell (voce e chitarra), Jon Darbey (voce e basso) e Paul Ramirez (batteria), erano solo dei teenager. La loro passione gli ha permesso non solo di restare uniti per tutto questo tempo, bensì di produrre diversi album, dal debutto ‘Destroy To Create’ (2005) continuando poi con ‘The Great Awake‘ (2007), ‘Cavalcade’ (2010), ‘Dead Language’ (2013) e ‘Division of Spoils’ (2015) mantenendo l’ethos punk rock DIY che li contraddistingue da sempre. Dopo essersi guadagnati una schiera di fedeli fan in tutto il mondo, la band si prende una piccola pausa nel 2015, per poter ricaricare le batterie e scrivere nuovo materiale. Dopo la pubblicazione di ‘Nerves’, un EP composto da due pezzi, veri e propri inni di battaglia ‘Hang My Head’ e ‘Mud’, rilasciano nel 2017 l’ultima fatica discografica ‘Inviting Light’ pubblicato lo scorso aprile per Rise Records/Dine Alone Records. L’album è una denuncia alla sempre più dilagante dipendenza da tutto ciò che è digitale a discapito di quelle che sono le reali relazioni umane.

BAY FEST 2018

LAGWAGON, DROPKICK MURPHYS
AGNOSTIC FRONT, THE FLATLINERS and more TBA…

12 – 13 – 14 – AGOSTO 2018
Parco Pavese | Beky Bay | Bellaria Igea Marina

Camping Tickets dall’11 al 14 agosto: http://bit.ly/BayFest18-camping 
Abbonamento 3 giorni: http://bit.ly/BayFest18-abbonamento

Evento Facebook

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *