Slider by IWEBIX

Noirad – Penny Dreadfuls (2017)

Pubblicato il 17/02/2018 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Penny Dreadfuls
Autore: Noirad
Genere: Heavy / Thrash Metal
Anno: 2017
Voto: 6/7

Visualizzazioni post:495

I Noirad, qui al debut album, sono il progetto solista di Dario Nuzzolo, bassista attivo già da oltre un decennio in band come Valiance e Absinthium e ora desideroso di sperimentare senza i limiti precisi imposti da un genere.
Ci muoviamo comunque su coordinate heavy e thrash metal in questo “Penny Dreadfuls”, un titolo interessante che, leggiamo dalla bio “prende il nome da un tipo di pubblicazione diffusasi in Inghilterra nell’800 che affrontava tematiche horror ed i cui racconti erano talvolta ispirati ad eventi di cronaca”.
Le canzoni qui presenti trattano di eventi veri, a volte catastrofici come il disastro di Chernobyl (“Genetic Scars”) o la distruzione di Pompei (“Pompeii”) altre volte assassinii “10 Rillington Place” o fatti riguardanti abusi e maltrattamenti (“Bedlam”, riferito al manicomio inglese).
Assieme a Dario, basso e growling, troviamo come compagna di avventura Barbara Beccaria, che con le sue clean vocals rende il tutto ancora più interessante (da non dimenticare poi la copertina, che rende davvero l’idea di questi “racconti” che sembrano provocare distruzione).
Le ritmiche thrash si accompagnano ad atmosfere piuttosto inquietanti come in “10 Rillington Place” o in “Bedlam”, dove sembra davvero di sentire la paura racchiusa nel triste manicomio. “Genetic Scars” e “The Great Thunderstorm” sono più vicine al metal e al thrash “classici”, mentre in “Pompeii” prevale un’atmosfera di fondo quasi rassegnata, del resto visto il tipo di catastrofe (l’eruzione vulcanica) non è che si possa fare granchè. Nella lunga “Highgate Cemetery” (oltre nove minuti) i Noirad osano un po’ troppo, perchè con il passare dei minuti subentra una certa monotonia di fondo.
Ci si risolleva nel finale con l’horror di “From Hell” e la voce che ci chiama dall’oltretomba e con la conclusiva “A Stain Of Grey”, con la voce di Barbara che ci guida dolcemente fino in fondo. Chissà, forse c’è ancora un pizzico di speranza per questo mondo..
“Penny Dreadfuls” è un nel complesso un disco positivo, si poteva fare qualcosa di più dal punto di vista della produzione che risulta un po’ piatta (almeno per quanto riguarda gli mp3 in nostro possesso), ma le idee ci sono, il concept di fondo è interessante e i brani riescono ad essere vari rispecchiando le tematiche più o meno inquietanti di ogni canzone. Con ulteriori piccole migliorie i Noirad potranno sicuramente togliersi qualche soddisfazione.

Tracklist:

1. Global Enslavement
2. 10 Rillington Place
3. Bedlam
4. Genetic Scars
5. The Treacherous Calm Before…
6. The Great Thunderstorm
7. Pompeii
8. Blood on the Blackboard
9. Highgate Cemetery
10. From Hell
11. A Stain of Grey

Line-up:

Dario Nuzzolo – Bass, Growl Vocals
Barbara Beccaria – Clean Vocals
Smokin’ Fudo – Rhythm Guitars, Lead Guitars on #2, 6, 7, 9
James Lodwell – Piano

Guest:

Ben Williams – Voice on #1
Joe Sims – Lead Guitars on #2, 10
Franco Buonocore – Lead Guitars on # 2, 9
Max Manthix – Acoustic Guitars, Lead Guitars on #3, 5, 9
Marco Zuppa – Rhythm Guitars on #4
James Richards – Voice on #5
Mauro Naviglio – Lead Guitars on #4, 5, 11
Sidney Sacchi – Voice on #7
Damy Mojitodka – Scream Vocals on #9, 10
Geoff McGraw – Clean Vocals on #10

Facebook: https://www.facebook.com/noiradBand/
Bandcamp: https://noirad.bandcamp.com/

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.