Christian Death : a maggio in Italia per quattro date


Visualizzazioni post:1111

nEw liFe promo e DNA concerti presentano:

CHRISTIAN DEATH

martedì 1 maggio 2018

al KRACH CLUB di MONASTIER (TV)

https://www.facebook.com/krachclub/

mercoledì 2 maggio 2018

al FREAKOUT di BOLOGNA

www.musicglue.com/freakoutclub

giovedì 3 maggio 2018

al BLAH BLAH di TORINO

www.blahblahtorino.com

venerdì 4 maggio 2018 al KRAKEN PUB di MILANO

www.krakenpub.it

SEGUILI SU

www.christiandeath.com

www.facebook.com/christiandeath

NUOVO TOUR PER UNA DELLE BAND PIU’ DISCUSSE DELLA SCENA GOTH ROCK MONDIALE!

Il nucleo originale dei Christian Death pubblicò il suo primo album nel 1982, dal titolo “Only Theatre of Pain”, guidato dal cantante e compositore Rozz Williams. L’album subito attirò l’attenzione del pubblico di Los Angeles appassionato alla scena goth rock, ma generò anche una violenta implosione all’interno della band, causandone lo scioglimento. I Christian Death erano morti prima ancora di cominciare la loro avventura.

O così sembrò essere: Rozz Williams si unì ai Pompeii 99, fondati dal cantante e chitarrista Valor Kand, che lasciò a Rozz il compito di cantare. Fu solo su suggerimento dell’etichetta francese dei Pompei 99, che la band scelse di cambiare nome e diventare i Christian Death.

Da queste origini complesse fuoriuscirono “Catastrophe Ballet” e “Ashes” i due album che avrebbero definito il sound goth rock degli anni ’80, facendo diventare delle star i nuovi Christian Death.

Da lì, l’immaginario della band piomba nella schizofrenia folle del mito di sesso, droga & rock’n’roll, con numerosi avvicendamenti all’interno della line-up, la dipartita di Rozz Williams, nuovi album prodotti e la definizione di un immaginario che negli anni 90 sarebbe stato cavalcato da Nine Inch Nails, Korn, Marilyn Manson, Type O Negative e praticamente qualsiasi altra goth rock del pianeta. I Christian Death furono il seme di un genere che avrebbe scalato le classifiche alternative rock, fino a quando non fu spazzato via dai Nirvana e dalla scena di Seattle, scavandosi però un posto significativo nei fan di tutto il mondo e diventando al contempo un’icona.

Ma ciononostante, i Christian Death di Valor hanno resistito, sopravvissuti alle tempeste emotive e legali che hanno contraddistinto la loro carriera, e continuato a portare il sacro fuoco del rock&roll in tour per il mondo!

Più di 30 anni di carriera e ancora non hanno smesso di produrre. Il 2016 è l’anno in cui Valor e Maitri porteranno in tour il suo ultimo album “The Roots of All Evil” che prosegue nel compito di mantenere viva la potenza di una band che è nella storia della musica!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.