Dokken – Return To The East Live 2016 (2018)

Titolo: Return To The East Live 2016
Autore: Dokken
Genere: Hard Rock
Anno: 2018
Voto: 6

Visualizzazioni post:639

I Dokken, dopo trent’anni dalla pubblicazione del mitico concerto live: “Beast From The East”, registrano con la Frontiers un nuovo live sempre nel Sol Levante, dove sono molto amati e seguiti. Don Dokken, George Lynch e company hanno avuto un enorme successo durante gli anni ’80 e la band ha consolidato lo status d’importante, leggendaria e originale band di hard rock / heavy metal della scena rock degli eighties con numerosi album e tour di successo, magnifiche canzoni, video musicali memorabili e una tradizione che vivrà per sempre.
Quando la formazione classica dei Dokken si separò tra il 1998 e il 2001, la maggior parte dei loro sostenitori  non si aspettava di vederli di nuovo insieme. E invece gli eventi della vita sono imprevedibili e, nel 2016, la classica line-up originale di Don Dokken, George Lynch, Jeff Pilson e Mick Brown si è riunita momentaneamente a suonare nel famoso Loud Park Festival in Giappone. Fortunatamente per i fans, al di fuori del Paese nipponico, le telecamere targate Frontiers Records hanno catturato la performance e ora la label italiana pubblica “Return To The East Live 2016” su CD / DVD, Blu-Ray, Box Set e Vinile! Si tratta di una versione speciale, perché include un nuovo brano in studio intitolato “It’s Another Day”, che rispetta il tradizionale sound della band ma in chiave moderna e due rielaborazioni acustiche di brani classici eseguite dai membri originali, che rende l’opera ancora più interessante! L’album dal vivo include quindi dei bonus, come la registrazione in studio acustico di “Heaven Sent” e “Will The Sun Rise”.
Il nuovo singolo è uno sforzo collaborativo di scrittura e registrazione di tutti e quattro i membri della classica formazione ed è suonato bene, e con il classico suono Dokken. Il lavoro della chitarra di Lynch è rovente, il basso di Pilson è spesso, la batteria di Brown è tesa ma la voce di Don è diversa, più bassa e purtroppo non raggiunge i livelli degli anni d’oro della sua carriera. La registrazione dal vivo è abbastanza buona ma presentata male sul CD, dove addirittura la scaletta dei brani è diversa dal DVD. Oltre a questo aspetto, tra i musicisti manca un po’ di feeling e sul palco sembra che l’alchimia non sia mai nata tra di loro. Come scusante si può scrivere che negli ultimi quindici anni Don, Brown, Lynch e Pilson sono stati impegnati con altri progetti, quindi ritornare insieme e subito in tour, registrando un album dal vivo è un compito difficile e pesante sotto tutti i punti di vista.
Il fatto che questa breve reunion sia avvenuta è la grande novità di questa esibizione e un fatto raro, che nessuno avrebbe mai immaginato. Tornando all’album, “It’s Not Love” è ancora la canzone più bella che gli americani abbiano mai registrato per i miei gusti, così come l’emozionante “Unchain The Night”, con un intro leggero che si trasforma poi in un sound hard rock molto orecchiabile. Si distinguono in chiave moderna “Breakin The Chains” e l’affascinante “Into The Fire” anche se penalizzate dalla voce del frontman. L’assolo di George Lynch in “Alone Again” salva in generale l’intera esibizione e dove l’encomiabile pubblico sostiene i californiani cantando a gran voce il testo del pezzo.
Troppo poco per annoverare questo disco come fondamentale nella discografia dei Dokken e troppi ritocchi in fase di registrazione, con tagli imbarazzanti tra una canzone e l’altra, dove sono spesso sacrificati i fans giapponesi. Dopo l’ascolto di questo semi-live senz’anima nasce il rimpianto per il passato glorioso degli statunitensi, che di questo passo non ritornerà più e la consapevolezza che siamo di fronte ad una pura operazione commerciale.

Tracklist:

1 –  It’s Another Day (New Studio Track)
2 – Kiss Of Death
3 – The Hunter
4 – Unchain The Night
5 – When Heaven Comes Down
6 – Breakin’ The Chains
7 – Into The Fire
8 – Dream Warriors
9 – Tooth And Nail
10 – Alone Again (Intro)
11 – Alone Again
12 – It’s Not Love
13 – In My Dreams
14 – Heaven Sent (Acoustic Studio Bonus Track)
15 – Will The Sun Rise (Acoustic Studio Bonus Track)

DVD

1 – Tooth And Nail
2 – Unchain The Night
3 – When Heaven Comes Down
4 – Breakin’ The Chains
5 – Into The Fire
6 – Alone Again
7 – It’s Not Love
8 – Paris Is Burning
9 – Kiss Of Death
10 – The Hunter
11 – Dream Warriors
12 – In My Dreams
13 – Behind the Scenes

Line-up:

Don Dokken – voce
George Lynch – chitarra
Jeff Pilson – basso
Mick Brown – batteria

Sito ufficiale: http://dokken.net/
Facebook: https://www.facebook.com/DokkenOfficial/
Etichetta Frontiers Records  – http://www.frontiers.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.