Snakes In Paradise – Step Into The Light (2018)

Pubblicato il 15/10/2018 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Step Into The Light
Autore: Snakes In Paradise
Genere: AOR
Anno: 2018
Voto: 7

Visualizzazioni post:407

Gradito ritorno questo degli Snakes In Paradise, che dalla copertina dell’artwork e dal sound non nascondono il grande amore per i mitici e irraggiungibili Whitesnake degli anni d’oro. Immaginate e pensate a una combinazione di hard rock britannico e americano degli anni ’70, con aggiunto un suono AOR interpretato da un singer che canta dal profondo dell’anima in pieno stile blues, insieme a quattro musicisti eccezionali. Questi sono i resuscitati Snakes In Paradise, che dopo la reunion continuano a proporre un sound composto di forti melodie, ritornelli che rimangono in testa e un atteggiamento rock che li ha portati all’attenzione del mondo musicale.
Nel 1993 pubblicano il loro omonimo album di debutto, prodotto dal compianto Brett Walker, offrendo un hard rock classico con melodie leggere, ma mantenendo una buona dose di pesantezza e potenza. Si ripetono nel 1999 con il secondo album “Garden Of Eden” e nel 2002 danno alle stampe il penultimo “Dangerous Love”, che è un altro lavoro pieno di armonie deliziose, insomma pochi dischi ma buoni!
Il leader e cantante Stefan Berggren possiede un ottimo curriculum perché ha lavorato con i “Company Of Snakes” (una band formata da ex membri dei Whitesnake, come Bernie Marsden, Micky Moody e Neil Murray) ed è merito suo se la band si è riconciliata nel 2016, dopo che un promotor svedese li ha invitati a suonare al Rockweekend Festival di Stoccolma. Da lì il passo è stato breve per un ritorno in pista grazie alla Frontiers Records, che scommette sugli scandinavi permettendo al combo di ritornare con un nuovo lavoro discografico dopo sedici lunghissimi anni di silenzio.
In “Step Into The Light” gli svedesi offrono una solida ed emozionante versione che fonde ancora una volta le melodie del classico suono americano e l’AOR degli anni ’80 con un contorno di hard rock molto interessante. La voce di Stefan Berggren è ottima e il songwriting è impeccabile ma se voglio trovare un difetto penso che nel complesso il disco suoni come quelli precedenti senza un pizzico di originalità. Le influenze dei Whitesnake, dei Thin Lizzy e addirittura del cantautore americano Richard Marx sono evidenti nella maggior parte delle tracce.
La nostalgica “Wings Of Steel” apre l’album con un potente interludio musicale e si trasforma in un rock sdolcinato e orecchiabile. Il frontman Stefan Berggren mette in mostra il suo incredibile talento, così come il chitarrista solista, Stefan Zimman Jonsson, che sciorina tutta la sua tecnica sopraffina.
“Will You Remember Me” è la classica traccia con un robusto mid-tempo in pieno stile Whitesnake ed è sicuramente una delle canzoni più belle dell’intero lavoro. Il platter rallenta nei ritmi con la romantica ballata  “Angelin”, dove prevalgono armonia e sentimenti profondi, che ne fanno una delle più belle canzoni d’amore ascoltate negli ultimi tempi. “If I Ever See The Sun” è la traccia più riuscita e pesante dell’album: le chitarre e le tastiere sono messe in evidenza, con una sezione ritmica precisa e con la voce rauca del frontman che è la ciliegina sulla torta del pezzo. Piace l’ispirato sound di “Love On The Otherside” così come la finale ed epica title track, “Step Into The Light”, che chiude lentamente e degnamente l’intera opera. Inizialmente sono rimasto sorpreso dal fatto che gli scandinavi volessero chiudere con una canzone così lenta e malinconica, ma mi sono ricreduto perché riascoltandola più volte sono riuscito a capire e a ripercorrere la difficile storia di questi bravissimi musicisti.
Gli Snakes In Paradise nati negli anni ’90, quando il grunge comandava e l’AOR era in piena sofferenza, sono ritornati più in forma di prima e sempre fedeli al tradizionale hard rock melodico degli eighties, forse con un pizzico di blues e soul in più, ma sicuramente con una grande quantità di raffinato AOR.

Disco pieno di cuore, sentimenti e sincere passioni!

Tracklist:

1 ­– Wings Of Steel
2 – Silent Sky
3 – Will You Remember Me
4 – Angelin
5 – Living Without Your Love
6 – If I Ever See The Sun Again
7 – After The Fire Is Gone
8 – Love On The Otherside
9 – Things
10 – Liza
11 – Life’s Been Good To You & Me
12 – Step Into The Light

Line–up:

Stefan Berggren – voce, chitarra e tastiera
Peter Petterson – batteria
Thomas Jakobsson – chitarra
Tome Pomma Thorberg – basso
Stefan Zimman Jonsson – chitarra

Facebook: https://www.facebook.com/SnakesInParadise
Etichetta Frontiers Records – http://www.frontiers.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.