Weapon UK – Set The Stage Alight (2018)

Titolo: Set The Stage Alight
Autore: Weapon UK
Genere: N.W.O.B.H.M.
Anno: 2018
Voto del redattore HMW: 8
Voto dei lettori: 9.0/10
Please wait...

Visualizzazioni post:1971

Per la prima volta viene stampata su vinile la raccolta con i pezzi storici degli inglesi Weapon (dal 2012 Weapon UK per problemi di omonimia), per la gioia di tutti gli appassionati di questo formato e di New Wave Of British Heavy Metal. La lodevole operazione, ad opera della Pure Steel Records, ci offre l’opportunità di parlare di una delle tante band inglesi del periodo che non sono mai riuscite ad andare oltre la pubblicazione di un singolo e qualche demo.
Set The Stage Alight” rappresenta proprio quel disco che i Weapon avrebbero voluto pubblicare agli inizi della loro carriera, in seguito all’uscita del singolo “It’s A Mad Mad World/Set The Stage Alight”, nel 1980. Come accaduto a molti colleghi, hanno mancato il treno buono per guadagnare maggior visibilità e provare a raggiungere l’agognato successo. Così i vari membri del gruppo si sono dedicati ad altri progetti; ricordiamo qui i Wildfire, fondati da Summers e Bisland nel 1982, che hanno pubblicato due discreti album.
Anni dopo “
Set The Stage Alight” è diventato il loro brano più noto grazie all’uscita della compilation “New Wave of British Heavy Metal ’79 Revisited” curata da Lars Ulrich dei Metallica e dedicata al movimento inglese.
Anche loro “vittime del morbo della
reunion”, i Weapon sono tornati a calcare il palco nel 2005 con la formazione originale, ripresentandosi sulle scene nel 2009 e finendo col realizzare un vero e proprio album nel 2014: “Rising From The Ashes”.
Nonostante la loro inclusione nel fenomeno NWOBHM, lo stile dei Weapon era molto più
hard che heavy, sempre basato su un uso sapiente delle melodie. Il pezzo “Set The Stage Alight” è sicuramente il loro più potente e veloce, assolutamente memorabile e dal gusto dannatamente britannico. Il resto del disco non ricerca gli stessi livelli di durezza ma può contare su numeri vincenti, accattivanti e frizzanti, che avrebbero meritato sicuramente maggior fortuna. I Weapon mostravano spesso un’attitudine hard rock, simile per certi versi a quella dei Vardis, vedi “Killer Instinct”. Nonostante la registrazione fosse da produzione demo, il livello raggiunto era buono e ha lasciato ai pezzi la loro magia visto che ancora oggi si ascoltano senza difficoltà. Tra i miei preferiti “One Night Stand”, “Mad Mad World” e “Midnight Satisfaction”. Ottimo lento si rivela “Olivia”, decisamente legato agli anni ’70. Pollice in alto anche per le ultime quattro tracce, in particolare “Remote Control” e “Light Of The World”.
A mio giudizio il materiale qui presente era in grado di rivaleggiare degnamente con molte realtà del periodo e vi confesso che c’è anche questa antologia tra i dischi che mi vengono subito all’occhio cercando i miei preferiti della NWOBHM.

Tracklist:

Lato A

01. Set The Stage Alight
02. Liar
03. Take That Bottle
04. One Night Stand
05. Mad Mad World
06. Midnight Satisfaction

Lato B

07. Bad Love
08. Olivia
09. Remote Control (Demo)
10. Light Of The World (Demo)
11. Killer Instinct (Demo)
12. Things You Do (Demo)

Line-up:

Danny Hynes – voce
Jeff Summers – chitarra
Barry Downes – basso
Bruce Bisland – batteria

Sito ufficiale: http://www.weapon-uk.com/
Facebook: https://www.facebook.com/Weapon.UK/
Reverbnation: https://www.reverbnation.com/weaponuk
Eticetta Pure Steel Records – https://www.puresteel-records.com/

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.