Stephen Pearcy – View To A Thrill (2018)

Pubblicato il 20/12/2018 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: View To A Thrill
Autore: Stephen Pearcy
Genere: Hard Rock / Glam
Anno: 2018
Voto: 7+

Visualizzazioni post:310

Già dalle prime note dell’apripista “U Only Live Twice” si sente il sound glam, hair metal dei famosi americani Ratt, guidati fino a qualche anno fa proprio dal fondatore e vocalist Stephen Pearcy. Per le stranezze della vita, questo famoso cantante californiano non ha mai pensato da giovane di diventare una leggendaria rockstar ma nel 1970, all’età di quattordici anni, ha un incidente stradale che gli cambia completamente l’esistenza. In ospedale, per rimettersi in piedi, Pearcy trova anche la forza di reagire cominciando a suonare la chitarra, che gli era stata regalata da un parente durante una visita e così, mentre è sotto cure mediche, l’adolescente passa presto questo tempo ad innamorarsi della musica.
Conosciuto come il vocalist originario e leader del gruppo hard rock dei Ratt, Stephen Pearcy, dimissionario per l’ennesima volta nel 2014 dalla sua vecchia band – di cui probabilmente ha sancito lo split – ha lavorato duramente per completare questo suo attesissimo quinto album chiamato “View To Thrill”, esibendosi allo stesso tempo in giro per il pianeta.
Questo platter include undici superbe canzoni di rock and roll – scritte dal frontman insieme al suo fido chitarrista Erik Ferentinos – che sicuramente soddisferanno i fan del suo penultimo lavoro solista, intitolato “Smash”, ma anche quelli che l’hanno sempre seguito con la band originaria. Nel suo sound non ci sono differenze con i vecchi e sporchi compagni di Los Angeles e quindi si può affermare che l’album non è altro che la continuazione di quello che avrebbero dovuto fare i vecchi Ratt negli ultimi anni per non cadere nell’oblio. Onestamente, il disco nel complesso è abbastanza buono, certamente alla pari con “Smash” e forse anche più consistente anche se in verità l’opera soffre nelle ultime tracce di un apparente mancanza di ambizione, come se Stephen si accontentasse di proporre quello che sa fare bene ormai da quarant’anni.
L’elenco delle tracce scorre perfettamente e porta in un viaggio audio nei magnifici e indimenticabili eighties, dove gli eccessi erano la regola e dove il pop rock imperversava prepotentemente nelle classifiche internazionali senza far presagire al crollo che da lì a poco tempo sarebbe avvenuto per colpa del grunge.
L’arte del riff è messa in mostra dal superlativo Erik Ferentinos, che con i suoi assoli al fulmicotone è l’arma segreta di Pearcy, che in questo lavoro discografico è anche compositore e produttore. L’approccio aggressivo e strafottente si ha nelle prime tracce che sono dei piccoli capolavori, come la cadenzata “Sky Falling”, che cavalca un bel riff e possiede dei cori molto convincenti. La stessa cosa si può dire per l’adrenalinica e spensierata “Malibu”, con la glam “One In a Million” e con la moderna “Double Shot”, che sono tutti pezzi che trasudano uno sleaze rock diretto, polveroso che ricorda il suono iniziale dei Ratt. Onestamente non so se c’è un tema su James Bond nell’album ma il titolo, la copertina e alcuni testi, come nella mia preferita e hard rock “Secrets To Tell”, rimandano alle pellicole dello 007 più famoso del mondo. Per chiudere cito l’ipnotica e trascinante Dangerous Thing” – che sarà notevolmente familiare ai fan dei Ratt – e la autocelebrativa super glam “I’m A Ratt”, il cui titolo conferma come il destino del vecchio gruppo sia nelle mani e nella testa di Pearcy.
In definitiva, però, “View To A Thrill” non è quel capolavoro che gli amanti del genere sperano di sentire nelle proprie orecchie ma un buon disco di grezzo e stradaiolo hard rock, nostalgico ed energetico che piace e che va ascoltato obbligatoriamente a tutto volume!

Tracklist:

1 – U Only Live Twice
2 – Sky Falling
3 – Malibu
4 – One In A Million
5 – Double Shot
6 – Secrets To Tell
7 – Not Killin’ Me
8 – Dangerous Thing
9 – I’m A Ratt
10 –From The Inside
11 – Violator

Line–up:

Stephen Pearcy – voce e cori
Erik Ferentinos – chitarra e cori
Matt Thorne – basso, tastiere e Cori
Scot Coogan – batteria

Sito ufficiale: https://officialstephenpearcy.com/
Facebook: https://www.facebook.com/SEPearcy
Etichetta Frontiers Records – http://www.frontiers.it

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.