Ul Mik Longobardeath – Lurido Laiv (2018)

Titolo: Lurido Laiv
Autore: Ul Mik Longobardeath
Genere: Hard Rock / Heavy Metal
Anno: 2018
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:600

Eravamo rimasti un po’ indietro con questa recensione, abbiamo atteso appositamente il periodo natalizio perchè i simpatici Longobardeath hanno registrato questo “Lurido Laiv” proprio sotto le feste (per l’esattezza il 9 dicembre 2017) e canzoni come “Bianco Nadal” e “L’Alber” ci parevano più indicate ora piuttosto che nella sua effettiva data di uscita (l’assolata estate scorsa).
La band milanese nel 2018 ha festeggiato i 25 anni di onoratissima carriera ed ecco, come accaduto per i 20 anni, un live celebrativo con una bella carrellata di ospiti pronti ad infiammare il palco.
Non manca davvero nulla in questo “Lurido Laiv”: c’è il pubblico, c’è la birra, ci sono (come detto) gli ospiti e sopratutto c’è lui: Ul Mik, vero trascinatore della band da 25 anni con il suo caratteristico dialetto milanese che ha reso i Longobardeath immediatamente riconoscibili anche nel vasto panorama metal italiano.
“Lurido Laiv” è stato registrato da Joel Pendragon CG, mixato e masterizzato presso i Burning Studios, a cura di Steve Volta (Perpetual Fire) ed è una co-produzione di Anger Music Releases e DeathStorm Records. Ovviamente, trattandosi di una registrazione dal vivo di un gruppo che tra l’altro è particolarmente noto per la sua rusticità, non aspettatevi una resa sonora pulita e patinata perchè qui troverete solo lurido rochenroll condito da birra e sudore.
Sono presenti davvero tutti i brani storici della band, da “Bonarda Bastarda” a “Polenta Violenta”, passando per “Te Me Fee Girà I Ball” (cover della storica “You Spin Me Round” dei Dead Or Alive) fino a “L’Ass De Picch” con tanto di dedica a Lemmy.
Che dire? Il consiglio è sempre quello di andare a vederli dal vivo, perchè i Longobardeath sono divertentissimi e coinvolgenti, specialmente in occasioni come queste dove gli ospiti rendono il clima ancora più festoso. Se però vivete lontano dalla zona milanes, come il sottoscritto, non vi resta che fare vostro questo “Lurido Laiv” e alzare il volume, per gustarvi appieno quel flavour di 100% MILANES ALCOOLIC ROCHENROLL!

Tracklist:

01. Bonarda Bastarda
02. Mariuccia
03. Dai, Dai, Dai L’è Tardi
04. Montecarlo Shitting
05. Andemm A Cà De L’Angiol
06. Crapa Clash
07. Pepp Va Pian
08. La Tor De Guardia
09. W La Gnocca Ma Niente Plastica
10. Natascia Internescional
11. A Voeuri Vess Un Quai Vun
12. L’Ass De Picch
13. Barbapedana 3000
14. Ghe Minga Bira A Le Hawaii
15. Te Me Fee Girà I Ball
16. F.B.L.O.
17. Porta Romana
18. Magica Noeucc
19. Bianco Nadal
20. L’Alber
21. Polenta Violenta

Line-up:

Voce – Ul Mik
Chitarra – Ul Marco, Steve Volta, Ul Rob Necro, Azzi, Andy “Bull” Panigada, Piz Drunkroller, Umbo Dust
Basso – Overteo, Ul Claudio Pm, Ul Teo, John Killer Bob
Batteria – Moreno, Ul Giurgin, Serz, Damian, Don Michele, Il Mori

Sito ufficiale: http://www.longobardeath.it
Facebook: https://it-it.facebook.com/longobardeath
Etichetta Deathstorm Records – http://www.dstormrecords.com
Etichetta Anger Music – http://www.angermusic.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.