Magnum – Live At The Symphony Hall (2019)

Titolo: Live At The Symphony Hall
Autore: Magnum
Genere: Hard Rock
Anno: 2019
Voto del redattore HMW: 8
Voto dei lettori:
Ancora nessun voto. Vota adesso!
Please wait...

Visualizzazioni post:805

I Magnum paiono davvero instancabili, non sono passati che pochi mesi dall’uscita dell’album in studio “Lost On The Road To Eternity” ed ecco che, pronto ad inaugurare il 2019, arriva “Live At The Symphony Hall”, registrato il 19 aprile 2018 alla Symphony Hall di Birmingham (praticamente a casa loro).
Ricostruendo la loro discografia, considerando anche i live e le compilation, è addirittura dal 2007 che la band inglese fa uscire un album all’anno, saltando solo il 2013 (forse per motivi scaramantici?). Superstizione a parte, Bob Catley (72 anni a settembre) e Tony Clarkin (73 a novembre) sono in splendida forma anche dal vivo: a prima vista “Live At The Symphony Hall” ha pochi brani, appena 15, ma la durata è considerevole, quasi un’ora e quaranta minuti, del tutto rispettabile per questi signori.
Disponibile in versione doppio cd e triplo vinile, possiamo notare qualche caratteristica particolare di questo live, che ha il pregio di svariare tra i vari dischi della band, soffermandosi sì sul nuovo “Lost On The Road To Eternity”, ma non solo, con tre brani pescati dallo storico “On A Storyteller’s Night”, uniti alla classica “Vigilante” e completati da ulteriori pezzi nuovi e vecchi che mostrano un buon spaccato di un gruppo che esiste addirittura dai primi anni ’70.
Abbiamo parlato molte volte, recensendo i Magnum, della straordinaria “magia” che ci avvolge non appena cominciano a partire le prime note della chitarra di Tony, sempre straordinariamente melodica, che tesse alla perfezione le trame sulle quali si muove la splendida voce di Bob Catley. Dal vivo la melodia è parzialmente attenuata dalla vena più heavy che si respira in questo live, sempre comunque ricco di sinfonia.
Bob Catley ha svolto anche del lavoro straordinario in questi anni, essendo andato in tour con Tobias Sammet nel carrozzone Avantasia, ed ecco che Tobi ricambia il favore presentandosi sul palco nella titletrack dell’ultimo disco e nella conclusiva e suggestiva “When The World Comes Down”.
Se siete già amanti dei Magnum il consiglio è quello di fare vostro “Live At The Symphony Hall”, non pensate che non aggiunga nulla alla loro già considerevole quantità di live, vi perdereste un po’ di quella magia che purtroppo, per questioni anagrafiche, non durerà ancora a lungo. Se vi avvicinate a loro per la prima volta il consiglio è quello di ascoltare uno qualsiasi dei dischi usciti negli ultimi dieci anni, ricchi di melodia, sinfonia e maturità artistica. Comunque sia, se amate la buona musica, fatelo vostro, vi emozionerà!

Tracklist:

CD1
1. When We Were Younger
2. Sacred Blood ‘Divine’ Lies
3. Lost on the Road to Eternity
4. Crazy Old Mothers
5. Without Love
6. Your Dreams Won’t Die
7. Peaches and Cream
8. How Far Jerusalem

CD2
1. Les Morts Dansant
2. Show Me Your Hands
3. All England’s Eyes
4. Vigilante
5. Don’t Wake the Lion (Too Old to Die Young)
6. The Spirit
7. When the World Comes Down

Line-up:

Tony Clarkin – guitars
Bob Catley – vocals
Rick Benton – keyboards
Al Barrow – bass
Lee Morris – drums

Sito ufficiale: https://www.magnumonline.co.uk
Facebook: https://www.facebook.com/magnumbandpage/
Etichetta SPV/Steamhammer – http://www.spv.de

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.