Iron Savior – Kill Or Get Killed (2019)

Pubblicato il 3/04/2019 da in Nuove uscite | 0 commenti

Titolo: Kill Or Get Killed
Autore: Iron Savior
Genere: Power Metal
Anno: 2019
Voto: 7.5

Visualizzazioni post:253

Tredicesima fatica discografica per gli inossidabili Iron Savior, combo teutonico nato nel 1996 grazie all’unione del carismatico, talentuoso ed eclettico cantante e chitarrista Piet Sielck, del formidabile e simpaticissimo cantante e chitarrista Kai Hansen (ex membro degli Helloween e fondatore dei Gamma Ray) e dal titanico e terribile batterista e percussionista Thomen Stauch (noto al pubblico metal per aver suonati in gruppi del calibro di Savage Circus e Blind Guardian) e che, dopo aver dovuto affrontare numerosi cambi di line-up che, per buona sorte, sono state, come suol dirsi, assolutamente “indolori” ci regalano il degno successore del fortunatissimo ed apprezzatissimo ” Titancraft” datato 2016. E mai come in questo caso posso dire che la lunga ed interminabile attesa di due anni che i fan hanno dovuto affrontare è stata ripagata a dovere dalla band che ha sfornato l’ennesimo capolavoro.
Sin dagli esordi la band ha da sempre miscelato, nelle proprie produzioni, il power di chiara matrice teutonica con la new wave of british heavy metal condendo il tutto con dei temi fantascientifici. Ed è esattamente ciò che si ritrova anche in questo nuovo concept che prende spunto dal romanzo “The Star Of Pandora” e tratta il tema, apocalittico e molto pessimista, della minaccia della distruzione dell’umanità da parte di una non ben specificata razza aliena.
Sin dalle prime note non è possibile non notare un approccio più heavy, rude e diretto rispetto al precedente lavoro, senza però mai scadere nello stucchevole e nello scontato, grazie al titanico lavoro delle chitarre che riescono a tessere dei riff ruvidi, taglienti ed assassini che non fanno prigioneri. Per farsene una chiara idea basta ascoltare la malefica e dannatamente coinvolgente triade composta da “From Dust And Ruble”, “Sinner Or Saints” e “Stund Up And Fight”. Senza chiaramente dimenticare il micidiale trittico d’apertura composto dalla maestosa titletrack – un classico esempio di metal di chiara matrice teutonica che, grazie ai ritmi serrati, non concede tregua alle orecchie dell’ascoltatore e fa capire, se mai fosse stato messo in dubbio, lo stato di grazia della band – e dalle splendide, rocciose e potentissime “Roaring Thunder” ed “Eternal Quest”, delle autentiche mazzate sonore con dei ritornelli creati appositamente per essere urlati a squarciagola in sede live. Gli amanti del power melodico, invece, troveranno piena soddisfazione ascoltando le atmosferiche “Heroes Ascending” e “Legends Of Glory”.
Siamo dinanzi ad un album ben fatto e ben prodotto che, pur non inventando nulla di nuovo, riesce comunque ad essere molto interessante ed accattivante, grazie anche alla titanica opera effettuata nei Powerhouse Studios e ad un artwork particolarmente azzeccato. Non resta che attendere la calata degli Iron Savior nel nostro Paese per poter godere della loro energia anche in sede live.

Tracklist:

01. Kill Or Get Killed
02. Roaring Thunder
03. Eternal Quest
04. From Dust And Ruble
05. Sinner Or Saint
06. Stand Up And Fight
07. Heroes Ascending
08. Never Stop Believing
09. Until We Meet Again
10. Legends Of Glory

Line-up:

Piet Sielck – Vocals, Guitars
Joachim “Piesel” Kustner – Guitars
Jan-Soren Eckert – Bass, Additional Vocals
Patrick Klose – Drums

Sito Ufficiale: https://killer.iron-savior.com
Facebook: https://www.facebook.com/ironsavior1996
Etichetta AFM Records – https://www.afm-records.de

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.