The Treatment – Power Crazy (2019)

Titolo: Power Crazy
Autore: The Treatment
Genere: Hard Rock
Anno: 2019
Voto: 7

Visualizzazioni post:423

“Power Crazy” è il quarto album dei rockers britannici The Treatment che uniscono a una grande potenza sonora riff contagiosi e uno stile allegro, trasmettendo energia e carica positiva senza fronzoli. Un po’ come facevano i vecchi AC/DC, perché da questi ultimi gli artisti anglosassoni hanno preso quasi tutto con orgoglio e senza timore di rappresentare l’ennesimo clone della band di Angus Young. Confesso che sono bravi e la cosa che colpisce di più in positivo è la voce del nuovo arrivato Tom Rampton (l’ennesimo cantante nel giro di pochi anni), che ha una timbrica uguale al compianto Bon Scott dei mitici AC/DC.
Un rapido ascolto rivela immediatamente gli ingredienti essenziali di questa nuova fatica discografica degli inglesi: hard rock classico, robusti riff, cori pazzeschi, melodie e canzoni dirette di puro rock classico, che colpiscono in pieno nello stomaco ma senza contaminazioni di nessun tipo. L’iniziale “Let’s Get Dirty” ne è un esempio concreto, così come la successiva, veloce e settantiana “Rising Power”, dove le chitarre dei fratelli Tagore e Tao Grey fanno faville e scintille per quanto sono massicce. Ottimo pure il pezzo ottantiano dallo stile Rainbow, “On The Money”, che possiede una melodia molto calcata e un tocco bluesy alla ZZ Top. “Bite Back” consente alla voce del vocalist di brillare e di avvicinarsi, come scritto prima, alle corde vocali del grande Scott. La finale versione acustica è altrettanto incredibile da ascoltare e rimane scolpita nella mente per lungo tempo.
Questo platter è una dichiarazione d’amore della band per il classic rock ma anche per il blues di buona fattura, come nella rilassante e sdolcinata “Luck Of The Draw”. Il ritmo riprende con l’orecchiabile “Hang Them High”, altro brano vicinissimo ai cugini australiani degli Airbourne. Il disco si può definire una corsa incredibile, che ti porta dal classico rock and blues agli attuali suoni veloci e duri delle band moderne, come nell’interessante “King Of The City” che definisco serenamente come una vera e propria lastra di NWOBHM. Credo che sia la cosa più pesante che abbiano mai composto fino ad oggi!
Sulla stessa scia le adrenaliniche “Laying It Down” e “Falling Down”, che portano dentro un ritmo infernale che solo il rimpianto Lemmy dei Motorhead sapeva creare nelle sue opere, dimostrando tutto ciò che di buono si dice e si scrive sui The Treatment. Insomma, grande songwriting, melodie forti e orecchiabili, frutti di un onesto e sanguigno rock and roll duro a morire nonostante le mode attuali. La band ha ormai rinsaldato il proprio stile e trovata la formula vincente non rischia, rimanendo purtroppo senza originalità. Questo non è un problema per il talento o la musicalità dei cinque ragazzi, ma dimostra la poca fantasia e la poca creatività delle nuove generazioni che dovrebbero alla fine sostituire i gruppi storici e denota come l’attuale azienda musicale non stimoli a fare qualcosa di diverso e più personale.
“Power Crazy” è un buon album di roccia granitica vista già in molti altri paesaggi, che si fa ascoltare e che ricarica le nostre anime e i nostri corpi positivamente, ma ahimè non porta niente di nuovo e di interessante che possa catturare l’attenzione. Questi musicisti rendono tantissimo nei concerti dal vivo e non vi nascondo che mi sarebbe piaciuto vederli al Frontiers Rock Festival di quest’anno per testarne ancora la bravura e la potenza dal vivo ma la label italiana ha scelto un programma diverso. Peccato!
Nonostante tutto godiamoci questo disco durante una festa o un party, rigorosamente ad alto volume e con fiumi di birra perché i Treatment sono tornati sempre più incazzati e indiavolati di prima!

Tracklist:

1 – Let’s Get Dirty
2 – Rising Power
3 – On The Money
4 – Bite Back
5 – Luck Of The Draw
6 – Hang Them High
7 – Scar With Her Name
8 – King Of The City
9 – Waiting For The Call
10 – Laying It Down
11 – The Fighting Song
12 – Falling Down
13 – Bite Back (Acoustic) (Bonus Track)

Line-up:

Tom Rampton – voce
Tagore Grey – chitarra e cori
Tao Grey – chitarra
Dhani Mansworth – batteria
Rick ‘Swoggle’ Newman – basso

Facebook: https://www.facebook.com/TheTreatmentOfficial
Etichetta Frontiers Records – www.frontiers.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.