Lamb Of God : lyric video di “New Colossal Hate” online

Visualizzazioni post:109

I LAMB OF GOD hanno svelato una nuova canzone tratta dal loro prossimo omonimo album (ora previsto per il 19 Giugno su Nuclear Blast Records), ‘New Colossal Hate’ – una canzone che trova la band all’apice della sua formidabile potenza – spietata, inarrestabile e che, come sempre, stabilisce uno standard per la musica pesante moderna.

Dove gli ora classici pilastri dei LAMB OF GOD “As the Palaces Burn” (2003) e “Ashes of the Wake” (2004) approfondivano specifiche problematiche, “Lamb Of God” (2020) assume una visione più ampia, richiamando l’attenzione e portando argomentazioni contro l’intolleranza, l’apatia e l’ingiustizia, sia negli Stati Uniti che all’estero.

L’album affronta una vasta gamma di temi, tra cui la crisi degli oppiacei (“On the Hook”), le sparatorie nelle scuole (“Reality Bath”), e il periodo in cui il cantante/compositore D. Randall Blythe ha protestato a fianco dei nativi americani a Standing Rock (“Routes”).

‘New Colossal Hate’, che oggi esce su tutte le piattaforme digitali e di streaming come singolo e lyric video (disponibile su www.lamb-of-god.com) – scava nella retorica dello sfruttamento e nel persistente “estraniare” le persone emarginate, modalità che continua a dividere.

 

Il chitarrista Willie Adler parlando della composizione della canzone:

“‘New Colossal Hate” è nata dalla nostra prima sessione di scrittura nel Maine. Mark, il nostro produttore Josh Wilbur ed io eravamo in uno studio super figo a South Windham chiamato Halo. Un posto assolutamente bellissimo gestito da alcune delle migliori persone che abbia mai incontrato. Sono abbastanza sicuro che ‘New Colossal Hate’ sia nata da alcuni diversi demo che avevo. Sapete, come i pezzi di automobile. Tuttavia, quando ha iniziato a prendere forma, è diventata rapidamente la mia canzone preferita del disco. Godetevi questo brano. Occupa un posto molto speciale nel mio cuore.”

‘New Colossal Hate’ segue il video ufficiale di ‘Memento Mori’, che è stato visto più di 3,5 milioni di volte dal suo debutto a fine marzo. Eseguita da una trama scritta da Blythe, ‘Memento Mori’ presenta un’esibizione di Mark Morton e Willie Adler, il bassista John Campbell, il batterista Art Cruz e Blythe, contrapposti a una triste trama con coprotagonista Sinisteria, una performance troupe oscura guidata da Sabrina Elliotte e Gwooki di Richmond, Virginia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.