Sherwood Festival : rinviato al 2021

Visualizzazioni post:127

Di seguito il comunicato ufficiale di Sherwood Festival:

Abbiamo atteso fino all’ultimo, con la speranza che si aprisse un piccolo spiraglio, ma prendiamo atto che in questo contesto non è possibile organizzare il festival senza snaturarne l’essenza.

Un festival in cui la fisicità, il contatto, l’incontro, la socialità sono elemento vitale, imprescindibile.

Tante volte abbiamo scritto nel presentarlo che vogliamo “accorciare le distanze che spesso rendono difficile il nostro stare insieme” perchè Sherwood Festival non è “solo” una rassegna musicale e culturale: nella sua costruzione e nel suo svolgimento abbiamo sempre cercato di indicare, tra le tante contraddizioni che vive la nostra società, un altro modo di vivere, di stare insieme, di vedere il mondo.

Proviamo in ogni edizione a intrecciare musica e cultura, sport e socialità, momenti di approfondimento per capirne di più, appunto, di questo mondo.

Un villaggio libero, uno spazio pubblico vivo, una città nella città, che per 30 giorni all’anno prende forma e vita in un parcheggio. Sempre e ostinatamente indipendenti, senza finanziamenti né pubblici né privati, solo con le nostre forze, la nostra passione e la cooperazione sociale delle decine di volontari che ne rendono possibile la realizzazione.

L’assenza dello Sherwood Festival lascerà sicuramente un grande vuoto sia per chi lo organizza sia per chi ogni estate lo rende vivo attraversandolo.

La nostra programmazione musicale e culturale era già chiusa, i concerti fissati, molti biglietti già venduti (info a fine comunicato), tutti gli altri aspetti organizzativi pronti. Vi chiediamo di avere fiducia nella nostra correttezza e di temporeggiare per la richiesta dei rimborsi.

Tante cose ci mancheranno e crediamo mancheranno a tutte le migliaia di persone che anno dopo anno, dal 2000 in questa location, lo hanno saputo rendere insieme a noi qualcosa di speciale. Uno spazio libero e cooperante, una foresta in un parcheggio, un luogo in cui si sta bene insieme.

Useremo però questo tempo per aprire un confronto più che mai necessario, ci auguriamo il più ampio possibile, sul mondo della musica live, uno dei settori maggiormente colpiti da questa profonda crisi sanitaria, economica e sociale. Vogliamo, in sinergia con altri festival indipendenti, usare questo “shock” per ragionare attorno ad un sistema che è diventato ormai insostenibile.

E useremo questo tempo soprattutto per rafforzare nuove forme di cura, solidarietà e mutualismo verso coloro che si trovano e si troveranno in situazioni di difficoltà. (leggi qui bit.ly/MappaCollettiva)

Chiediamo a tutti coloro che lo vorranno, di realizzare un breve video messaggio che risponda alla domanda “Cos’è per te Sherwood Festival?”. I video raccolti verranno pubblicati sul sito e i canali social ed usati per realizzare lo spot promozionale dell’edizione 2021. Nel corso dei prossimi mesi organizzeremo alcuni eventi online che, sebbene non possano essere un surrogato del Festival, cercheranno comunque di incarnarne lo spirito.

Intanto gli alberi che abbiamo piantato l’anno scorso a poche centinaia di metri dall’area del festival, in zona Altichiero, continuano a crescere.

Ci mancherete, ma abbiamo radici profonde.

Ci si vede nel 2021.

Stessa location: la foresta di Sherwood.

 

Informazioni sui rimborsi dei biglietti già acquistati

Al momento stiamo lavorando per cercare di recuperare nella prossima edizione i concerti che erano stati fissati per quest’anno. Come potete immaginare è un lavoro faticoso che ci costringe a lavorare su delle ipotesi che si proiettano a lungo termine.

Per questo vi chiediamo di avere pazienza per ulteriori comunicazioni sui concerti già annunciati e di conseguenza sui vari biglietti acquistati ed eventuali possibilità di rimborso. Anche su questo tema le notizie che riceviamo non sono chiare.

Vi chiediamo di avere fiducia nella nostra correttezza e di temporeggiare per la richiesta dei rimborsi.

Appena saremo in grado vi forniremo tutte le informazioni necessarie attraverso i nostri canali di comunicazione. In qualsiasi caso il canale di comunicazione che vi chiediamo di utilizzare per le informazioni è la mail ticket@sherwood.it, per favore non scriveteci sui social ed evitate il più possibile di chiamare l’infoline.

INFORMAZIONI ALLA STAMPA / INTERVISTE
Hoodooh snc
Alberto Zordan
mail: alberto@hoodooh.com
tel: +39 349 4435519

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.