Monster of Rèz 2020 : la musica si ferma, la beneficenza no

Visualizzazioni post:164

Riceviamo e pubblichiamo:

Quest’anno, come successo per tutti i festival, anche il Monster of Rèz 2020 è stato cancellato (o, meglio, posticipato all’anno prossimo). Il Festival, nato in memoria di Andrea “Artio” Artioli, prematuramente scomparso il 4 marzo del 2017, nelle sue varie edizioni, ha sempre devoluto i ricavi al C.O.R.E. (Centro Oncologico ed ematologico di Reggio Emilia). Quest’anno, in totale accordo con la famiglia Artioli, nonostante per ovvi motivi non si possa suonare, si potrà comunque fare beneficenza.

Il comunicato degli organizzatori:

ARRIVA LA BIRRA DEL Monsters of RèZ 2020 pro C.O.R.E.

Non possiamo suonare ma possiamo fare un poco di beneficenza compiendo insieme un gesto che ci accomuna tutti. Bere. In questo video Alessandro Belli ci spiega come e qui sotto vi sintetizziamo i punti fondamentali:
1. Decisione presa in accordo con la famiglia Artioli.
2. Verranno prodotti fustini da 5 lt di Tipopils dal Birrificio Italiano.
3. Un fustino costerà 40 euro e tutto il ricavato, cioè 20 euro, andranno in beneficenza al C.O.R.E. (Centro Oncologico ed ematologico di Reggio Emilia).
4. La birra verrà prodotta solo su prenotazione e sarà possibile prenotarla fino al 23 Maggio telefonando a 
Arrogant Pub 3381314307 o al Wild Hops Beershop 0522085285 – 3494798814.
5. Sarà possibile ritirare la birra dal 30 Maggio

Links Facebook: 

https://www.facebook.com/arrogantpub/

https://www.facebook.com/apocalypseextremeagency/

https://www.facebook.com/onelegmanband/

https://www.facebook.com/rebelcircle696

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.